ANNO 10 n° 28
La Tuscia degli eventi: al via il programma
Giovedì 26 la prima puntata, ospiti Peparello, Busà e Ghinassi
24/12/2019 - 16:09

VITERBO - Giovedì 26 dicembre alle ore 21.10 sul CH 71 Roma del gruppo Gold Tv andrà in onda la prima puntata di 'La Tuscia degli Eventi', l'unica trasmissione della provincia di Viterbo interamente dedicata alla promozione delle eccellenze e curiosità turistiche della Tuscia.

''E' stato uno sforzo immane - dice Gaetano Alaimo, produttore del programma - messo in campo per servire una delle terre più belle d'Italia, la Tuscia appunto, cui siamo legati da un vincolo d'amore e pluriennale impegno per la sua promozione informativa. La prima puntata de La Tuscia degli Eventi è stata registrata lo scorso 17 dicembre presso lo studio 2 di Gold Tv, il primo gruppo televisivo regionale fondato da Gianfranco Sciscione. Nella prima parte della puntata sono stati ospiti Vincenzo Peparello, responsabile del progetto Visituscia e Lino Busà, responsabile nazionale di Fipac Confesercenti (hanno parlato del workshop Visituscia); nella seconda il sindaco di Acquapendente Angelo Ghinassi che ha parlato della promozione del bosco del Sasseto e della rappresentazione scenica creata al suo interno''.

Il format de La Tuscia degli Eventi è molto semplice ed incisivo: si basa su 30 minuti di trasmissione che può essere interamente dedicata ad un argomento turistico o suddivisa in due parti da 15 minuti ciascuna. Possono partecipare alla trasmissione tutti i soggetti pubblici e privati che vogliono promuovere fatti, aree storico-artistico-ambientali, tradizioni locali, enoagastronomia, eccellenze ricettive e sportive, e tutto ciò che rappresenta i vari turismi presenti nel nostro territorio.

''E' stata una grande soddisfazione - continua Alaimo - poter contare su uno staff d'eccellenza per realizzare quello che, per me, rappresenta certamente il punto più alto da quando sono giornalista. Produrre e condurre La Tuscia degli Eventi sulle frequenze di Lazio Tv e Gold Tv significa fare conoscere il Viterbese in tutto il bacino della Capitale e in tutto il Lazio, permettendo a tanti turisti di muoversi e visitare tutto ciò che la Tuscia ha da offrire nei vari turismi: enogastronomico, storico-artistico, ambientale, congressuale, sportivo, religioso, folcloristico, ricettivo e, in generale, portare l'alto Lazio al centro dell'informazione turistica regionale. L'obiettivo è quello di fare diventare La Tuscia degli Eventi un appuntamento fisso periodico per portare la Tuscia ai livelli di visibilità televisiva che, fino ad ora, non ha mai avuto. Ringrazio il Cat Confesercenti di Viterbo, guidato da Vincenzo Peparello, che ha sposato questo progetto di promozione turistica televisiva e che rappresenta il partner operativo della trasmissione''.






Facebook Twitter Rss