ANNO 8 n° 291
La Stella Azzurra va in vacanza da capolista
Stagione finora da incorniciare per i ragazzi di coach Fanciullo. Si riprende il 7 gennaio
17/12/2017 - 16:31

VITERBO - Ancora qualche ora di lavoro in palestra prima delle meritatisime vacanze di Natale per la Stella Azzurra-Ortoetruria, che chiude il 2017 con la conquista della prima posizione in classifica dopo quattro mesi di una stagione fino ad oggi certamente da incorniciare per coach Fanciullo ed i suoi ragazzi.

Il primo bilancio di fine anno vede undici vittorie su tredici incontri, migliore valutazione (77,92) di squadra, migliore attacco (78,46 pt media), 5 giocatori tra i top delle speciali classifiche del campionato. Al di là di numeri e statistiche comunque un team che ha espresso un gioco efficace e ben organizzato in cui staff tecnico e roster hanno parlato la stessa lingua, creando fin da subito una sinergia dimostratasi capace di ottenere risultati e di riportare al palazzetto, gara dopo gara, un pubblico che attendeva da tempo un basket piacevole e tante vittorie.

La Stella ha avuto nella rapidità, nell'agonismo e soprattutto in una difesa aggressiva le proprie armi più caratteristiche, assimilando al meglio le indicazioni e la filosofia di gioco di un allenatore come Fanciullo che mai nulla ha lasciato al caso, chiedendo sempre il massimo ai suoi ragazzi, sia in allenamento che in partita, in un lavoro intenso e faticoso che con la collaborazione di Cardoni e Santi e l'ottimo lavoro preparatorio di Di Serio e Boneddu ha portato convinzione dei propri mezzi, entusiasmo e conseguenti risultati positivi in un gruppo che si è dimostrato subito unito in campo e fuori.

Un bel momento tutto da godere per la Stella Azzurra Viterbo, che servirà per riposarsi da una fase molto dispendiosa anche fisicamente e per fare tesoro di quanto sin qui prodotto, migliorando qualche aspetto sul quale si sta già lavorando specificamente per risultare ancora più competitivi al riavvio di stagione.

Il campionato riprenderà il 7 gennaio ad Anzio con la penultima di andata e poi il 14 nella gara interna contro il San Paolo Ostiense.

Per ora una pausa da vivere con soddisfazione e con la piena consapevolezza di avere tutti ottimamente lavorato.






Facebook Twitter Rss