ANNO 9 n° 349
La Stella Azzurra Ortoetruria brilla per la settima volta
I ragazzi di Fanciullo superano la Smit per 71 a 56
10/11/2019 - 08:43

VITERBO - Settimo sigillo consecutivo per la Stella Azzurra Viterbo che nell'anticipo di campionato supera con autorità la SMIT Roma per 71-56.

La gara non inizia sotto buoni auspici per l'Ortoetruria che dopo appena 39” di gioco perde Baldelli che al primo rimbalzo sotto il tabellone si procura la distorsione della caviglia e chiude qui la sua gara.

Privo anche di Casanova, in tribuna per un'infiammazione tendinea, Fanciullo manda in campo il giovanissimo Navarra che ripaga appieno la fiducia del suo allenatore impattando al meglio sulla partita.

I padroni di casa si riorganizzano e cominciano a dettare i propri ritmi. Price e Pebole sono una spina nel fianco dei romani e Rubinetti non sbaglia dalla distanza. Ma è proprio Navarra il protagonista della prima frazione con quattro belle conclusioni a bersaglio che portano i suoi sul 23-8. La SMIT cerca di arginare gli attacchi biancoblu, ma sull'ultimo canestro del quarto, messo a segno da Spizzichino, il tabellone segna il +12 per i viterbesi. Da una parte Pebole e De Gregorio, utilizzato anche da play dopo che a Meroi viene fischiato il terzo fallo, e dall'altra Spizzichino concretizzano buone realizzazioni nella prima parte della seconda frazione. Ad una bomba di Rogani risponde con la stessa moneta Vignolo, ma la Stella controlla senza problemi la gestione del match e con due liberi di Rubinetti va al riposo lungo sul 46-31.

Alla ripresa due triple di Pebole e Rubinetti, inframmezzate da un jumper di Navarra danno il massimo vantaggio all'Ortoetruria (54-33). A Vignolo risponde Price, mentre ancora Spizzichino approfitta di due leggerezze della difesa stellata e prova a riavvicinare i capitolini. Piazzolla porta la palla e pressa su ogni avversario ed i due liberi di Rogani chiudono il terzo periodo sul 60-43 per i locali.

I ragazzi di Fanciullo continuano a imporre il proprio gioco ed a controllare le operazioni. A 5' dalla fine la Stella è sul +22. Il giovane Berto si ricava spazi importanti recuperando rimbalzi e realizzando anche 3 canestri di pregevole fattura.

Gli ultimi 3' sono garbage time ed anche i due baby Cecchini ed Arelli vengono chiamati da Fanciullo a contribuire alla vittoria con minuti di esperienza.

Sulla sirena finale i viterbesi festeggiano un altro successo meritato e frutto di un gioco di squadra che sino ad oggi è apparso valido e redditizio. Buona la prestazione di tutti i biancostellati, con una sottolineatura all'ottima performance di Navarra. Tra gli ospiti Spizzichino, Dell'Aira e Vignolo i migliori.

Ora due giorni di riposo per la capolista che tornerà ad allenarsi martedì per preparare la difficile ed insidiosissima trasferta di domenica 17 sul parquet del PASS Roma, con la speranza di poter recuperare almeno Casanova.

STELLA AZZURRA VT ORTOETRURIA 71: Price 8, De Gregorio 15, Berto 6, Rogani 5, Navarra 10, Arelli, Cecchini, Baldelli, Meroi, Pebole 14, Rubinetti 13, Piazzolla. Coach: U. Fanciullo Ass.ti: U. Cardoni e J. Vitali

SMIT ROMA CENTRO 56: Paternesi, Ferrari 6, Spinosa 2, Spizzichino 11, Dell'Aira 7, Abbruciati 4, Telesca 8, Berrettoni 4, Corvo 2, Vignolo 12. Coach: D. Iannucci; Ass.te: G. Campolongo

Parziali: 25-13/ 21-18/ 14-12/ 11-13

Rimbalzi: Price 11, Dell'Aira 9, Pebole 7






Facebook Twitter Rss