ANNO 9 n° 171
La Stella Azzurra - OrtoEtruria supera Alfa Omega con una prova di forza e carattere
08/04/2019 - 09:18

VITERBO - Con una bella prova fatta di carattere e buoni ritmi la Stella Azzurra-Ortoetruria ottiene una vittoria bella quanto importante per la sua stagione. Con i due punti colti al PalMalè infatti i biancostellati conquistano la matematica certezza di non dover disputare i playout, mantengono due lunghezze di vantaggio su Civitavecchia e Petriana e lasciano quindi apertissimi i giochi per la conquista dell'ultimo posto disponibile nei playoff riservati alle otto migliori del campionato.

Partono molto bene i viterbesi con un Rogani subito in partita che realizza sette punti in meno di 5'. La circolazione della palla è rapida e la Stella gioca bene mettendo subito i difficoltà la difesa lidense che non riesce ad arginare la fisicità di Baldelli e le conclusioni da fuori di Provvidenza e Rossetti. Ingrillì si muove bene cercando anche soluzioni personali, ma prima una tripla di Meroi e poi una bella penetrazione di Saccomandi danno un eloquente +14 (24-10) ai padroni di casa alla fine della prima frazione. Sardo cerca di scuotere i suoi, ma la Stella non arretra di un centimetro e rimane sempre concentrata sull'obiettivo. Gli ospiti non hanno buone percentuali al tiro ed anche sotto i tabelloni pochissimi sono i palloni che i biancoblu non recuperano. Entra di Gennaro, fermo da tre gare ed il suo impatto sul match è subito di notevole peso. Difesa forte, belle scelte in penetrazione e l'Ortoetruria vola sul +20 (32-12) a poco più di 6 minuti dal riposo lungo. Fanciullo fa respirare un po' Rogani e Baldelli inserendo Navarra e Saccomandi. Con meno centimetri in forza ai locali Alfa Omega trova ora qualche soluzione più facile sotto canestro. Baldrati costringe più volte al fallo la difesa viterbese e capitalizza un paio di canestri ed altrettanti liberi che riavvicinano Ostia. Rossetti e Saccomandi riallungano per la Stella e gli ultimi punti sono un 2/2 segnati da Di Pietro che fissa il punteggio a metà gara sul 42-31 per i biancostellati. Dopo il riposo lungo la gara vive un paio di minuti di poca precisione da parte di entrambe le contendenti. Alfa Omega cerca di approfittare della difficoltà della Stella a riaccendere al massimo i motori e con un Ingrillì assai ispirato si riporta a - 6 (48-42) a meno di 5' dalla fine del terzo quarto. Ma è arrivato il momento di Provvidenza che scalda mani e PalaMalè con due triple di pregevolissima fattura e due liberi perfetti che riportano i suoi sul 58-48 al suono della terza sirena.

Fanciullo si affida ora ad una squadra 'piccola' ch però si muove a velocità decisamente maggiore degli avversari. Ingrillì e Baldrati cercano ancora l'ultimo colpo di coda, ma prima una bomba di Rossetti e poi cinque punti di un efficacissimo Baldelli danno il +15 (70-55) all'Ortoetruria a poco più di 3' dalla fine. Qualche momento di tensione in campo con proteste esagerate da parte di Di Pietro verso i direttori di gara e poi la gara sfila tranquilla fino alla fine con Provvidenza che segna l'ultima sospensione della sua sontuosa partita che decreta il 76-59 per la Stella Azzurra.

Vittoria importante per classifica, morale e convinzione dei propri mezzi, anche se penalizzati dagli infortuni, per i ragazzi viterbesi. Buona la prestazione di tutti gli iscritti a referto, con una citazione particolare per Provvidenza e Baldelli autori di una gara concreta e di notevole spessore. Molto positivo anche il ritorno dell'atteso di Gennaro.

Ora la Stella Azzurra potrà affrontare le prossime tre difficili sfide (trasferte a Fondi e Roma contro la Fortitudo, inframmezzate dalla gara interna con Civitavecchia) con lo spirito giusto e con tranquillità, potendo ancora giocarsi alla pari con le dirette concorrenti ai playoff tutte le proprie carte per dare un ulteriore senso positivo alla prima fase della propria stagione.

Ufficio stampa Pallacanestro Stella Azzurra Viterbo

STELLA AZZURRA VITERBO 76: Telesca ne, Rogani 9, Navarra, di Gennaro 13, Provvidenza 20, Rossetti 10, Baldelli 15, Meroi 3, Saccomandi 6, Cecchini, Berto, Gasbarri ne.

Coach: Fanciullo Ass.ti: Cardoni e Baleani

ALFA OMEGA 59: Sabatini ne, Di Pasquale 6, Ingrillì 20, Loggia 4, Baldrati 11, Di Pietro 7, Tomassoni 5, Ramaj ne, Vitale 2, Cardi 4. Coach: Sardo Ass.te: Afflitto

Parziali: 24-10/ 18-21/ 16-17/ 18-11

Rimbalzi: Rossetti 13, Rogani e Baldelli 11, Loggia 10

Assist: Meroi 7, Rossetti 6, Ingrillì 3

 






Facebook Twitter Rss