ANNO 7 n° 352
La scrittrice Lavatelli si è raccontata alle elementari
Incontro organizzato per il festival Pagine a Colori
15/02/2017 - 12:18

TARQUINIA - ''E’ importante per noi ricordare quello che ci accade e quello che ci riguarda. Ricordare la storia della nostra famiglia e da dove veniamo ci aiuta a vedere chiaramente chi siamo e soprattutto chi potremo essere. ''Lo ha detto la scrittrice Anna Lavatelli nell’incontro del 14 febbraio con i bambini delle scuole elementari di Tarquinia e Monteromano al Cinema Etrusco, nell’ambito degli incontri con gli autori del festival Pagine a Colori rivolti ai ragazzini delle III, IV e V della scuola primaria ''Corrado e Mario Nardi'' e delle classi prime della scuola media ''Ettore Sacconi''.

L’autrice ha raccontato ai bambini tanti aneddoti sul suo mestiere di scrittrice e sul suo amore per la lettura, rispondendo alle moltissime domande rivolte dall’attento pubblico sui temi dell’ispirazione, delle idee e dei libri.

''Le idee per i miei libri mi vengono dalla realtà che vivo, dalle storie che ascolto, dalle cose che leggo: senza la realtà non ci sarebbero storie. – ha aggiunto Lavatelli - Occorre parlare di tutto ai bambini, anche di temi importanti come quello della morte, non certo per spaventarli o deprimerli, ma per ricordare a tutti ancora una volta quanto è importante vivere al meglio la nostra vita''.







Facebook Twitter Rss