ANNO 9 n° 295
''La responsabilità sanitaria'' giornata di studio all'Unitus
Due sessioni per affrontare tutti gli aspetti procedurali e sostanziali
07/10/2019 - 17:54

VITERBO - ''La responsabilità sanitaria'' se ne discute nella giornata di convegno che si terrà domani mattina nell'Aula Magna del Rettorato dell'Unitus. Si comincia alle 9.30 con i saluti istituzionali del rettore Ruggieri, del sindaco Arena, del presidente del tribunale Maria Rosaria Covellui, del procuratore capo Paolo Auriemma, della direttrice generale dell'Asl di Viterbo, Daniela Donetti, del presidente dell'ordine dei medici Antonio Maria Lanzetti , del presidente dell'ordine degli avvocati, Mario Prosperoni, e del presidente della Camera civile di Viterbo, Rosita Ponticiello.

Alle 10 inizierà la discussione sulla responsabilità sanitaria: profili procedurali. A presiedere la sessione la presidente del Tribunale di Viterbo Maria Rosaria Covelli. Roberto Carleo, professore di diritto privato all'università degli studi di Napoli Parthenope che parlerà della responsabilità sanitaria e onore della prova; quindi l'avvocato Luigi Carvelli che interverrà sul giudizio civile di responsabilità sanitaria;  Luca Di Donna, professore di diritto provato alla Sapienza di Roma sulla responsabilità della struttura sanitaria; Francesco Oddi, presidente della II sezione del tribunale di Roma, su Formazione e nomina del consulente tecnico d'ufficio; l'avvocato Daniela Piccioni su responsabilità sanitaria: profili penali e Luigi Principato, professore di diritto costituzionale all'Unitus che parlerà della responsabilità del medico ausiliario della struttura pubblica.

La sessione pomeridiana dedicata alla responsabilità sanitaria: profili sostanziali, sarà presieduta da Andrea Genovese, professore di diritto privato all'Unitus. In calendario gli interventi di Adelaide Amandola, presidente di sezione della Corte di Cassazione, che parlerà del consenso informato; Maria Baldi, biologa specialista in genetica medica, sulla responsabilità sanitaria da indagini genetiche prenatali; Maurizio Benincasa, professore di diritto privato all'Unitus, su responsabilità sanitaria da amniocentesi; Gina Goia, professore di diritto processuale civile all'Unitus, su responsabilità sanitaria e nesso di causalità; Antonella Proietti, direttore sanitario dell'Asl di Viterbo, su sicurezza delle cure e responsabilità professionale: la centralità del modello organizzativo; l'avvocato Rita Tuccillo sul ruolo delle linee guida. Chiuderà Antonello Venturelli, professore di diritto privato dell'Università di Brescia che parlerà di responsabilità sanitaria da emotrasfusione e da vaccinazione.






Facebook Twitter Rss