ANNO 9 n° 234
La raccolta differenziata vola al 79%
Il Comune: ''Ridurre ancora la frazione di secco e indifferenziato significa tutelare l'ambiente e contenere i costi''
22/07/2019 - 15:15

VITORCHIANO - Nei primi sei mesi del 2019, la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta nel Comune di Vitorchiano si è attestata a un valore medio del 79%. Un dato significativo, in base al quale ogni cittadino produce circa 1,2 kg a settimana di rifiuto secco e indifferenziato, in proiezione inferiore ai 65 kg annui pro-capite da portare in discarica. Rispetto al 2018, chiuso con un dato medio leggermente superiore al 60%, l'incremento è notevole. Queste rilevazioni sono prodotte da monitoraggi sui reali conferimenti.

Scendendo nel dettaglio di ogni mese, la percentuale della componente relativa al solo porta a porta mostra percentuali di 74,66% a gennaio, 73,95% a febbraio, al 77% a marzo, 72,57 ad aprile, 78% a maggio e 75% a giugno 2019. Valori che migliorano ulteriormente fino al 78,70% di gennaio, al 78,55% di febbraio, al 79% di marzo, al 76,97 di aprile, al 82% di maggio e al 79,9% di giugno 2019 considerando l'impatto positivo che deriva anche dal recupero dei numerosi rifiuti speciali e ingombranti conferiti all'isola ecologica, così come nei contenitori dedicati posizionati nel territorio comunale (olio vegetale usato, pile esaurite, farmaci scaduti, abiti usati). Rifiuti, questi ultimi, che hanno un preciso percorso di smaltimento e che non vanno assolutamente conferiti nell'indifferenziato ma soltanto negli appositi contenitori.

''Si può sempre fare meglio - commenta l'assessore all'ambiente Federico Cruciani - ma questi dati confermano l'attenzione della nostra amministrazione verso le tematiche ambientali. Grazie quindi a tutti i cittadini di Vitorchiano per i buoni risultati ottenuti in questi primi sei mesi dall'avvio delle novità introdotte a gennaio nel sistema di raccolta porta a porta''.

''Produrre meno rifiuto secco e indifferenziato - prosegue - si è rivelata una sfida che tutti i cittadini hanno accettato e vinto. I primi buoni risultati dimostrano che le novità introdotte ad inizio 2019 hanno rappresentato una rivoluzione positiva, condivisa con i cittadini. Un disegno organico volto a migliorare il sistema nel suo complesso a tutto vantaggio dei vitorchianesi. Permangono purtroppo alcune utenze, domestiche e commerciali, che producono ancora quantità di secco superiori alla media comunale: a queste utenze verranno inviate puntuali comunicazioni per invitare ciascuno a migliorare le buone pratiche. Prima dell'autunno partirà anche una nuova campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono dei rifiuti, con giornate di raccolta civica per le strade comunali''.

A supporto dei cittadini e delle attività quotidiane è arrivata anche Junker, un'applicazione per smartphone, il cui download è gratuito. L'app permette di riconoscere i rifiuti e aiuta i cittadini a differenziare al meglio, fornendo informazioni a 360 gradi (basta infatti selezionare la voce 'Vitorchiano' per avere a portata di mano tutte le indicazioni sulla gestione del servizio, inclusi i siti per lo smaltimento dei rifiuti speciali, gli orari, il calendario ecc). Oltre 1000 famiglie di Vitorchiano, pari a circa il 60 per cento del totale, stanno già utilizzando l'app. Prosegue inoltre il progetto 'plastic free' con cui il Comune punta alla riduzione della plastica incentivando le buone pratiche.

''I nostri obiettivi sono ambiziosi - interviene il sindaco Ruggero Grassotti - e l'80% è alla nostra portata. Vogliamo rispettare l'ambiente aumentando ulteriormente la frazione differenziata, rispettare le norme e contestualmente contenere i costi di conferimento in discarica, aumentati del 30% con la nuova tariffa rideterminata dalla Regione Lazio, introducendo un principio premiante nei confronti delle utenze virtuose. Ci auguriamo inoltre di completare e attivare entro pochi mesi anche la nuova isola ecologica, rendendo più agevole e sempre gratuito il conferimento di tutte le altre tipologie di rifiuto (ingombranti, elettrodomestici, materassi, mobili, verde ecc.) senza doversi recare fino in località Molinella; un'isola a Vitorchiano siamo certi contribuirà ulteriormente a migliorare la differenziazione dei rifiuti. Infine ricordiamo l'attivazione dell'isola per le utenze fluttuanti, al momento rivolta ai non residenti possessori di immobili, installata grazie alla rete di imprese AIR, così da permettere anche a chi si ferma a Vitorchiano per un solo weekend di poter gestire i propri rifiuti al meglio''.

''Tra i temi centrali - conclude Cruciani - vi è, come ricordato, anche la lotta all'abbandono dei rifiuti che purtroppo vanifica molti sforzi sia in termini ambientali sia economici. L'abbandono dei rifiuti è nei fatti una mancanza di rispetto verso l'ambiente, verso il nostro territorio e verso tutti noi che in questo territorio viviamo; un gesto di egoismo che oltretutto genera costi aggiuntivi e del tutto straordinari di cui la collettività deve purtroppo farsi carico. Nel condannare chiunque compia tali gesti continuiamo a chiedere la collaborazione ai cittadini per segnalare situazioni di abbandono e reati ambientali, con l'obiettivo di fornire elementi utili alle forze dell'ordine per l'individuazione dei responsabili. Per chiunque ne avesse la necessità, il Comune di Vitorchiano ha già da tempo attivato, e potenziato nel tempo, una serie di servizi di ritiro e smaltimento rifiuti ingombranti e pericolosi, anche a domicilio, servizi che rendono tali gesti di inciviltà dannosi e davvero inspiegabili''.






Facebook Twitter Rss