ANNO 9 n° 230
La nevicata è costata alla Provincia 17mila euro
La spesa di Palazzo Gentili per la rimozione della neve e lo spargimento del sale
08/02/2019 - 02:35

VITERBO - 17mila euro. È questa la cifra che la Provincia di Viterbo ha dovuto spendere per fronteggiare la nevicata che il 22 gennaio scorso ha imbiancato il capoluogo e gran parte dei comuni della Tuscia.

La neve e il gelo hanno infatti causato non pochi disagi e problemi di viabilità mettendo a rischio la sicurezza gli automobilisti che ogni giorno percorrono le strade provinciali.

Una situazione di pericolo che i vertici di Palazzo Gentili hanno preso di petto già dal 21 gennaio, alla luce delle previsioni arrivate dai bollettini meteorologici, con un intervento urgente e straordinario dei mezzi per la rimozione della neve e lo spargimento del sale.  

Il tutto è costato 17.446 euro. Una somma che è stata ripartita tra le 8 ditte a cui l'ente ha dato l'affidamento diretto dei lavori: 2.600 euro a testa per la Canensi Srl di Vetralla, la Mario Rocchino di Orte e la Marini e Darida di Nepi, intervenute tutte con due mezzi; 1.300 euro invece per la Pizzi Fabio di Canepina, la Biliancini srl di Ischia di Castro, la Giocchini Sante di Grotte di Castro, la Corest srl e la Fagioli Alessandro di Nepi che sono intervenute soltanto con un mezzo.  






Facebook Twitter Rss