ANNO 9 n° 291
''La mia storia missionaria nasce nel cimitero di Piansano''
Rai Vaticano dedica un servizio a padre Vincenzo Bordo, da 29 anni missionario in Corea del Sud
22/09/2019 - 01:13

 

PIANSANO - Rai Vaticano dedica un servizio alla storia di padre Vincenzo Bordo, il missionario oblato di Maria Immacolata, originario di Piansano, da 29 anni a Seongam, in Corea del Sud, dove ha fondato il centro ''La casa di Anna'' in cui vengono distribuiti oltre 500 pasti al giorno e viene data assistenza materiale e spirituale ai bisognosi.

Nel 2014 ha ricevuto il premio Ho-Am, un equivalente coreano del Nobel, ''per il servizio ai senzatetto, anziani soli e giovani di strada''.

Il servizio, curato dalla giornalista Elisabetta Castana per la rubrica ''Viaggio nella chiesa di Francesco'', è stato girato nei mesi scorsi a Piansano dove padre Vincenzo ritorna ogni due anni per stare vicino ai suoi cari. Ed è lì, nel cimitero del paese, che ha avuto inizio il percorso che l'ha portato in Asia come missionario.

''Avevo diciasette anni, era una giornata di autunno e stavo passeggiando per il cimitero. Ho visto una foto di una suora e sotto c'era scritto: suor Raffaella Foderini, missionaria in Cina. In quell'istante mi sono detto: Voglio prendere il suo posto''.

 CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO






Facebook Twitter Rss