ANNO 7 n° 347
''La mentalità il nostro punto di forza''
Viterbese, mister Sottili soddisfatto dopo il 3-1 sul campo dell'Alessandria
20/11/2017 - 07:13

ALESSANDRIA – La Viterbese domina al Moccagatta e segna la sorte di mister Stellini sempre più sull'orlo dell'abisso. Il mister gialloblù, Stefano Sottili, nel dopo partita è soddisfatto del comportamento della sua squadra. ''Ho visto i ragazzi giocare con la giusta mentalità soprattutto quando dovevano verticalizzare - afferma il tecnico ospite – ma anche in difesa dove abbiamo retto egregiamente. Ho visto una squadra che non si è mai tirata indietro, sempre pronta a mordere il freno, a sopperire alle assenze, tante e pesanti, che avevamo. Ma più che altro ho visto una Viterbese che sa quel che vuole, predisposta al sacrificio ed in grado di lottare su ogni pallone''.

Al di là della vittoria, insomma, sono queste le cose più belle viste all'esordio dal neo mister gialloblù. 'Sicuramente sì. Sul fatto delle sofferenze dopo il loro gol - prosegue – vi sfido (rivolto ai cronisti ma con il sorriso ndc) a trovare una partita, in questo campionato, dove non si soffre. Ce ne sono davvero poche, se ce ne sono....''. Questa Viterbese ha impressionato ed è piaciuta. ''La mentalità. E' stata quella il nostro punto di forza''.

I cimini sono saliti in Piemonte per imporre il loro gioco ed abbattere un avversario frastornato. ''Mi è piaciuta la squadra – prosegue Sottili – mi sono piaciuti gli attaccanti che difendevano ed i difensori che attaccavano. E' questo quello che voglio vedere in un campionato così equilibrato''. Nelle palle inattive l'Alessandria era più prestante fisicamente, Sottili annuisce. ''Sì, sapevo che avremmo sofferto e così è stato. Loro sono più forti fisicamente e nei calci da fermo un po' ci hanno messo in difficoltà. Ma consideriamo anche la forza dell'Alessandria che, per struttura e passato, sarebbe dovuta essere quantomeno in serie B''.

Ed adesso? ''Ci aspetta una settimana di fuoco al termine della quale sapremo qualcosa in più sul nostro futuro''. Con una squadra del genere impossibile fare pronostici. L'esatto contrario dell'Alessandria.






Facebook Twitter Rss