ANNO 7 n° 82
La Favl Viterbo sbanca Rieti, il derby è suo
84 a 58 il risultato finale
08/01/2017 - 14:36

VITERBO - Una Favl Basket in forma smagliante questa di inizio 2017, il derby giocato a Rieti ieri sera e stravinto (84 a 58 il risultato finale) è stata la prova del nove. Il lavoro messo a punto da coach Masini durante la pausa Natalizia ha dato i frutti sperati, la grande prestazione di tutta la squadra ha fatto il resto. Il diktat imposto dal coach Viterbese in queste ultime settimane,tutti sono importanti e nessuno è indispensabile, ha avuto ieri sera uno stupendo tornaconto da parte dei suoi ragazzi nella prestazione offerta contro i cugini.

Continuando su questa strada la parte conclusiva della stagione regolare e i play off non potranno che riservare nuove soddisfazioni per tutto l’ambiente biancorosso.

Sulla partita giocata al palasport di Cittaducale ieri pomeriggio c’è ben poco da dire. Un dominio dei Viterbesi dal primo quarto, e se proprio vogliamo parlare di successo di gruppo non possiamo non spendere una citazione per la prestazione super di Andrea del Buono che ha incanalato a suon di triple la partita, sin dagli albori, sulla strada giusta per i suoi. Solo nel primo periodo (che si chiudeva sul 20 a 16 per i ragazzi di coach Masini) i Reatini hanno tentato di opporre resistenza, ma già nel secondo parziale Viterbo metteva la partita in cassaforte e al rientro dagli spogliatoi nel terzo e quarto tempo non mollava la presa, anzi, addentava ancora di più la partita come mai era successo fino ad oggi, senza rischiare più nulla. Ottime notizie dall’esordio dell’Americano Nick Moore, che pur non offrendo a livello balistico una prestazione corposa, ha dominato e lottato sotto canestro sradicando ben 16 rimbalzi e mettendo in pratica quello che coach Masini ha catechizzato ai suoi nelle scorse settimane.

Per Rieti non c’è stato nulla da fare, opporsi a questa Favl era veramente difficile e l’assenza dell’americano Haumann ,ancora non rientrato dalle vacanze, non ha di certo facilitato il compito dei Sabini.

Un raggiante Enrico Bertini, general manager dei Viterbesi, nel dopo gara ha voluto comunque sottolineare che: “contro questa Favl ci sarebbe stato ben poco da fare, perché i ragazzi hanno dimostrato di aver appreso e fatto tesoro sin da subito di ciò che il loro allenatore aveva chiesto in questi giorni”.

All’orizzonte ora per Peroni e compagni la dura trasferta di Bastia di Domenica prossima, con la consapevolezza che la prestazione offerta ieri a Rieti sia il giusto viatico per una nuova convincente prova di forza.

Faul Basket Viterbo: Price 9, Moore 14, Peroni 3, D’Agostino 4, Tola 13, Ruchini, Del Buono 31, Matteucci 3, Piacentini 4,Giachini 2, Baliva 1, Bertini.







Facebook Twitter Rss