ANNO 8 n° 350
La Favl conclude il girone di ritorno con una vittoria
Coach Masini: ''Segnali positivi in vista della prossima fase''
22/02/2018 - 10:22

VITERBO - Si è chiusa con la vittoria su Umbertide la Stagione regolare per i ragazzi della Favl Basket che con i due punti di Sabato sera hanno confermato l’andamento di una stagione che li ha visti sempre, o quasi, vincenti tra le mura amiche, per poi andare a rovinare quanto di buono costruito al Palamalè con prestazioni molte volte al di sotto del proprio standard.

La gara di Sabato sera pur non essendo un impegno insormontabile ha messo in mostra il lato migliore di una squadra che a detta di coach Masini ''ha a differenza di altre situazioni approcciato bene la partita sin dal primo quarto per poi gestire il resto dell’incontro'' aspetto che è mancato molte volte quest’anno soprattutto nelle gare lontano da casa.

Per Tola e compagni dal 4 Marzo si apre la ''fase a orologio'' che per via delle posizioni acquisite al termine della Regular Season vedrà la Favl opposta a due avversarie molto ostiche come Bastia e Todi in trasferta, mentre a Domicilio i biancorossi riceveranno i cugini di Rieti e Gualdo Tadino per due impegni sicuramente più tranquilli almeno sulla carta. Il tecnico Toscano ha precisato che ''se vogliamo ambire a una posizione importante nei play off dobbiamo a questo punto per forza mirare a quattro vittorie nei quattro incontri che ci proporrà la prossima fase''. L’impegno non è certo dei più semplici considerando soprattutto i problemi che attanagliano la Favl in particolare lontano dal parquet di casa ma continua Masini: ''Ciascuno di noi ora deve per forza di cose mettere le ambizioni personali al servizio della squadra,e dobbiamo tirare fuori tutto per non buttare all’aria tutto il lavoro fatto dal 20 Agosto fino ad oggi''.

La fase che inizierà fra circa 14 giorni sarà un banco di prova per molti degli uomini della Favl; il roster dovrà far valere la propria ''lunghezza'' rispetto ad altre squadre che presentano sulla carta una rosa più corta ma con un tasso qualitativo non inferiore a quello del team Viterbese. In quest’ottica Masini ha concluso di voler ottenere il massimo dai suoi ragazzi in queste due settimane di preparazione facendo i complimenti per l’impegno e la dedizione sul parquet di ragazzi come Giulio Giachini che vivono quest’ambiente già da qualche tempo, chiedendo agli altri di seguirne l’esempio.

 






Facebook Twitter Rss