ANNO 8 n° 204
La Favl Basket surclassa l'Atomika Spoleto nella prima gara del 2018
L'anno inizia con un successo
07/01/2018 - 10:13

VITERBO - Come da previsione la Favl Basket si sbarazza facilmente di Spoleto nella prima gara della stagione in un incontro che comunque ha messo in mostra i progressi già visti nel mese di Dicembre da parte dei viterbesi.

I ragazzi di coach Masini partivano subito forte già nel primo parziale decisi a mettere una seria ipoteca sul match già da subito. Come già visto in settimana i ragazzi sono rientrati alla grande dalle festività natalizie e il ritmo impresso da Purplevics ai suoi compagni e quindi alla partita era subito troppo forte per gli Umbri. La Favl si affidava alla vena dei vari Mari e Maskall-Wright ma anche alle rotazioni facendo leva sul roster più lungo rispetto agli avversari. Il primo periodo al suono della sirena diceva 30 a 18 per i Biancorossi di casa.

Nel secondo periodo si proseguiva con la Favl in totale controllo del match. I biancorossi di casa continuavano a fare leva sulle iniziative di Maskall – Wright. Anche Quondam in più di un occasione si metteva in luce mentre per Spoleto, il solo Scafaro tentava di cambiare le sorti del match. Il periodo si concludeva comunque sul 48 a 34 per i padroni di casa.

Al rientro dall’intervallo lungo subito Ocwieja tenuto a lungo in panchina da Masini portava i suoi sul più 15, massimo vantaggio per i padroni di casa nell’intero arco del match. Battiloro cercava di tenere accesa la speranza per Spoleto ma Tola con un canestro in penetrazione appoggiava al tabellone dimostrando che le soluzioni offensive per la Favl sono finalmente diverse. Masini cominciava anche le rotazioni e D’Agostino appena entrato si iscriveva a referto dalla lunga distanza prima e con un contropiede poi che metteva in luce ancora una volta l’importanza che la panchina riveste per la Favl. Una schiacciata di Maskall- Wright inchiodava il finale di periodo sul 66 a 45.

L’ultimo periodo era solo una formalità per i padroni di casa in particolare dopo il tecnico per proteste fischiato a Scafaro. Masini inseriva un quintetto completamente nuovo e i suoi ragazzi, davano comunque dimostrazione di un ottimo stato di forma. Ancora D’Agostino dava sfoggio di un ottima condizione dando valore anche al quintetto privo di stranieri schierato dal suo allenatore in quel momento del match. Purplevics con una tripla metteva il punto eslcamativo sulla partita che si chiudeva sull’ 83 a 65 con il canestro della staffa realizzato dal giovane Billi tra gli applausi del pubblico di casa.

Favl Basket: Ocwieja 14, Mari 8, Quondam 4, D’Agostino 13, Giachini 2 , Maskall-Wright 26 , Purplevics 5, Baliva , Tola 8, Bertini, Billi 2.






Facebook Twitter Rss