ANNO 7 n° 83
La Favl Basket cerca
l'impresa a Perugia
Coach Masini: ''Dobbiamo dimostrare sul campo di essere più forti''
15/03/2017 - 09:58

VITERBO - Se all’inizio della stagione qualcuno avesse pronosticato che la Favl, neopromossa in Serie C Silver, inserita in un girone difficile e atleticamente probante come quello Umbro-Laziale, potesse arrivare da matricola a una semifinale play off, probabilmente questo qualcuno sarebbe stato ritenuto un folle. Ma la società che ha voluto credere fermamente nel suo progetto anche durante i momenti difficili, e ce ne sono stati durante la stagione, ha ora ottenuto i risultati di questo incrollabile ottimismo.

Stasera (Gara 2 si giocherà Domenica pomeriggio alle 18 alla Palestra della Verità) i ragazzi di coach Masini affrontano in gara 1 Perugia, capolista indiscussa della stagione, squadra che più delle altre ha dimostrato forse di avere le caratteristiche necessarie per puntare alla promozione. Ma come ha ripetuto coach Masini più volte ai suoi ragazzi durante la stagione ''dobbiamo dimostrare in campo di essere migliori degli altri, se poi gli altri saranno stati migliori di noi a quel punto tanto di cappello''.

E Peroni e compagni durante il quarto di finale contro Assisi hanno dimostrato di aver recepito alla perfezione il diktat del loro coach riuscendo a ribaltare il fattore campo in gara 1 ad Assisi e chiudendo la pratica in Gara 2 nonostante un arbitraggio che per tutta la partita ha cercato in tutti i modi di mettere il classico bastone tra le ruote del carro Viterbese. Secondo l’allenatore Toscano ''la squadra ora gioca con una serenità mai vista prima, cosa che in questa semifinale ci sarà molto utile per potercela giocare contro una squadra, Perugia, che potrebbe avere più pressione rispetto a noi. E’ stato importante aver ricucito anche il rapporto con l’ambiente del basket Viterbese e sono stato contento di aver visto ad esempio la squadra di A2 femminile (le ragazze delle Ants Viterbo ndr) fare il tifo per noi in una Palestra della Verità davvero bollente Mercoledi scorso''.

Quando gli è stata chiesta un opinione sull'arbitraggio di gara 2 contro Assisi, Masini ha risposto con un ''no comment''.

Nell’ambiente c’è attesa per il comunicato del Giudice Sportivo proprio riguardo la gara contro gli Umbri, comunicato che potrebbe confermare la squalifica in vista della gara di questa sera di coach Masini che era stato espulso per proteste nei confronti di una direzione arbitrale da molti definita vergognosa. In società si teme anche per un ammenda pecuniaria che potrebbe essere molto alta in base al referto stilato dai due arbitri.

Tutti disponibili in ogni caso, i ragazzi biancorossi che durante la rifinitura di martedi sera hanno ascoltato attentamente i suggerimenti dello Staff Tecnico, vogliosi di dire la loro anche in questa serie di semifinale, dal coefficiente di difficoltà elevatissimo.

L’avversario come già detto non ha bisogno di presentazioni. I Perugini si sono sbarazzati di Gualdo Tadino nel turno precedente soffrendo forse un po’ più del previsto in gara 1 ma asfaltando gli avversari a domicilio in Gara 2. Durante la stagione regolare gli scontri diretti hanno arriso in entrambi i casi agli Umbri di coach Monacelli, anche se all’andata i biancorossi allora allenati da coach Montorsi fecero soffrire in più momenti del match gli Umbri. Perugia che vanta un roster di categoria superiore sicuramente con giocatori come Marsili e Provvidenza tra i leader di una squadra che vanta sicuramente un roster molto lungo.

Palla a due al Palazzetto A. Foccia di Perugia (Via Luigi Salvatorelli per chi volesse seguire la squadra) alle 21 e 15.







Facebook Twitter Rss