ANNO 7 n° 234
La Defensor espugna con merito Salerno
Vittoria fondamentale in una gara iniziata male
19/03/2017 - 15:50

VITERBO - Fondamentale successo esterno della Defensor che espugna con un ottimo secondo tempo il parquet della Carpedil Salerno e, complice lo stop interno di Stabia con Pordenone, vede avvicinarsi sensibilmente l’obiettivo nono posto che significa permanenza diretta in serie A2 senza passare attraverso i playout.

A quattro turni dalla fine della stagione regolare, infatti, le gialloblù hanno due punti di vantaggio sia sulle stabiesi che sulle friulane e, potendo contare in entrambi i casi sul vantaggio nel doppio confronto, si trovano in ottima posizione per raggiungere il traguardo.

La vittoria di Salerno arriva al termine di una gara iniziata male per le viterbesi, in un primo quarto che vede le padrone di casa andare a segno ripetutamente con la coppia Assentato-Meschi e l’attacco di coach Scaramuccia aggrappato alla solita Ciavarella.

Con il passare dei minuti cresce di tono la difesa gialloblù e l’effetto è che la squadra viterbese recupera il divario con i canestri dalla lunga distanza di Romagnoli, uniti alla grinta sotto i tabelloni di Cutrupi e all’impatto dalla panchina di Maroglio che fa vedere ottime cose in regia.

Il terzo parziale segue quanto visto nel secondo, è sempre la Defensor a tenere alti i ritmi con il contributo di tutte le giocatrici impiegate e i canestri delle solite Ciavarella e Romagnoli, efficaci per l’intera partita. Il risultato rimane comunque in bilico fino all’inizio dell’ultima frazione: nel momento più delicato escono fuori le bocche da fuoco viterbesi e, complici i canestri di Puggioni e Raioli, arriva l’allungo decisivo che crea un solco notevole tra le due squadre e consente alla Defensor di chiudere senza patemi.

Coach Scaramuccia può mandare a referto tutte le ragazze e pensare con fiducia al prossimo impegno, in programma il prossimo sabato 25 marzo al PalaMalè contro la Delser Udine.

 


loading...





Facebook Twitter Rss