ANNO 9 n° 169
Ischia, l'associazione carabinieri celebra l'anniversario della fondazione dell'Arma
10/06/2019 - 09:17

ISCHIA DI CASTRO - Il 205° anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri è stato celebrato con un pranzo sociale dalla sezione di Ischia di Castro della Associazione Nazionale Carabinieri. Il Presidente Giocondo Bonfili ha convocato i soci del sodalizio (che sono carabinieri in congedo, carabinieri in servizio e simpatizzanti dell'Arma) per questa importante ricorrenza. Il Presidente ha tenuto a sottolineare i valori di questa associazione: 'Ogni nostro incontro ribadisce la nostra presenza sul territorio. Una presenza importante con le sue memorie storiche ma che è anche dichiarazione di disponibilità nei confronti di tutti i cittadini: i carabinieri in congedo rappresentano sempre un bagaglio di esperienze a disposizione di tutti e tante mani pronte a levarsi in aiuto e a sostenere chi difende la legalità'. In occasione dell'incontro sono stati progettati nuovi impegni, che vanno dalla creazione di un sito web proprio della sezione di Ischia di Castro alla programmmazione di una visita di tutti i soci al Museo Storico dell'Arma dei Carabinieri che ha sede nella Capitale. Un'altra bella iniziativa, che sarà realizzata immediatamente, sarà quella di creare un punto di consultazione libraria e di scambio di libri ospitato proprio nei locali dell'Associazione, a favore di tutti gli iscritti.

L'Arma dei Carabinieri è nata il 13 luglio 1814, quando Vittorio Emanuele I, sovrano del Regno Sardo-Piemontese, istituì a Torino il Corpo dei Carabinieri Reali. Ma la ricorrenza si celebra il 5 giugno perché è la data in cui, nel 1920, la bandiera dell'Arma fu insignita della prima Medaglia d'Oro al Valor Militare per le gesta eroiche compiute dai suoi soldati durante la I Guerra Mondiale.






Facebook Twitter Rss