ANNO 8 n° 200
''Inps: incontro unilaterale della Cisl''
La precisazione del segretario della Uil, Giancarlo Turchetti
28/06/2018 - 15:36

VITERBO - ''Partiamo da un presupposto importante. L'unità delle organizzazioni sindacali è un valore e al tempo stesso un elemento fondamentale per tutte le battaglie fatte e che faremo di qui in avanti. E questo perché tutte le organizzazioni sindacali rappresentano le istanze e i bisogni di cittadini e lavoratori.

Per quanto riguarda la vicenda dell'Inps, va detto subito che i lavoratori dipendenti della struttura svolgono egregiamente la loro attività e i ritardi sulle prestazioni non possono essere in alcun modo imputati a loro, ma a una carenza di organico dovuta al mancato turnover che rende difficile l'erogazione dei servizi.

Detto ciò, la Uil non ha mai fatto alcuna richiesta di incontro e non ha mai partecipato a nessun tavolo con il direttore dell'Inps.

La Cisl ha richiesto e fatto un incontro in modo unilaterale nonostante il problema fosse stato sollevato anche con Cgil e Uil in maniera unitaria. E con tanto di conferenza stampa. Ci auguriamo che al tavolo i suoi rappresentanti abbiano parlato solo a titolo personale e non a nome della Uil, di cui il sottoscritto è l'unico interlocutore del territorio.

Auspichiamo infine che il direttore dell'Inps, prima di sottoporci qualunque modifica al protocollo per i patronati siglato da Cgil, Cisl e Uil, voglia ascoltare anche quello che abbiamo da dire noi al riguardo. Ci rendiamo disponibili in qualsiasi momento a discutere nel merito delle questioni a suo tempo esposte''.

Giancarlo Turchetti Uil






Facebook Twitter Rss