ANNO 9 n° 77
Inizio positivo per le novità della raccolta differenziata
Si punta al 75 per cento. Al via la tariffa puntuale e maggiori controlli
11/01/2019 - 12:55

VITORCHIANO - Con il mese di gennaio 2019, sono entrate in vigore nel Comune di Vitorchiano le novità relative alla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta. Si tratta di misure necessarie per rendere più efficiente ed efficace il servizio, nonché permettere un puntuale adeguamento a norme e convenzioni. L'obiettivo è aumentare la frazione differenziata, contenendo i costi del conferimento in discarica e introducendo un principio premiante nei confronti delle utenze virtuose.

'I dati sulla raccolta dei rifiuti dell'ultimo mese del 2018, periodo in cui era nel vivo la campagna di sensibilizzazione, e soprattutto nei primi dieci giorni del 2019 - rileva l'assessore all'ambiente Federico Cruciani - sono estremamente incoraggianti e segnalano evidenti trend di miglioramento complessivo della quantità di rifiuti recuperati e riciclabili, con la conseguente riduzione della frazione secco e indifferenziato. Un dato che evidenzia il buon lavoro dei residenti di Vitorchiano e l'attenzione che il nostro territorio rivolge all'ambiente e al futuro delle nuove generazioni'.

Queste le principali novità già operative: avvio della tariffa puntuale, esclusivamente tramite il nuovo contenitore grigio dotato di codice a barre e consegnato a domicilio all'interno del quale riporre i sacchetti con i rifiuti (il cui ritiro può ancora essere effettuato presso l'eco-sportello in Via Manzoni, davanti alla piscina, entro la fine di gennaio 2019); conferimento di lattine e piccoli oggetti metallici insieme alla frazione plastica il giovedì (il tutto contraddistinto dal colore giallo); smaltimento e ritiro il venerdì per la frazione vetro, senza lattine; passaggio al colore blu per carta e cartone, in adeguamento alle convenzioni CONAI (per i vecchi contenitori, è stato distribuito a domicilio un adesivo da apporvi sopra); attivazione dell'app mobile Junker, georeferenziata su Vitorchiano, scaricabile gratuitamente dagli store e in grado di fornire notizie utili sia su come e dove differenziare ogni singolo rifiuto (inquadrando semplicemente il codice a barre con la fotocamera) sia di fornire informazioni specifiche sul servizio a Vitorchiano e prendendo così il posto del 'Riciclabolario' distribuito nel 2012); attivazione dell'eco-isola per le utenze fluttuanti, destinata principalmente a non residenti possessori di immobili, installata grazie alla rete di imprese AIR.

'L'obiettivo stabilito - prosegue il sindaco Ruggero Grassotti - è raggiungere e superare la soglia del 75 per cento di rifiuti differenziati. Un traguardo realistico che ci permetterà innanzitutto di tutelare l'ambiente e, i secondo luogo, di adeguarci alle norme, migliorare il servizio, ridurre i costi e contribuire fattivamente per consegnare ai nostri figli un mondo migliore di come l'abbiamo trovato. Tutto questo sarà possibile anche grazie alla tariffa puntuale, che premierà gli atteggiamenti virtuosi, e ai maggiori controlli ora consentiti anche dalle nuove videocamere installate in dicembre, così individuare i trasgressori e soprattutto chi abbandona i rifiuti.'

 

 

 

Per chi non era in casa durante la consegna a domicilio del materiale, avvenuta nella prima metà di dicembre, e per chi non ha avuto modo di ritirare lo stesso, l'eco-sportello in Via Manzoni è aperto fino al 31 gennaio tutte le mattine feriali dalle ore 9 alle 13, escluso il mercoledì (info: 0761.371115 - ecosportello@comune.vitorchiano.vt.it). Dal 1° febbraio, infatti, la frazione del secco dovrà inderogabilmente essere esposta al di fuori della propria abitazione sempre il lunedì mattina e utilizzando esclusivamente i nuovi contenitori grigi personalizzati contenenti il sacchetto con i rifiuti. Oltre al suddetto contenitore, sarà consegnato il kit gratuito di sacchetti, due adesivi da applicare sui vecchi contenitori per vetro e carta, il calendario 2019 e una brochure illustrativa di tutte le novità. L'ufficio Tributi e Ambiente del Comune resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

'Sul territorio comunale - conclude Cruciani - esistono inoltre diversi punti per il conferimento di alcuni particolari rifiuti domestici, quali pile esauste, farmaci scaduti, abiti usati, olio vegetale usato. Questi rifiuti hanno infatti un loro preciso percorso di smaltimento per il successivo recupero e, quindi, bisogna per quanto possibile evitare di conferirli insieme alla frazione indifferenziata, cercando di conferirli negli appositi contenitori stradali. Anche questa pratica contribuisce a migliorare i dati della raccolta differenziata, tutelare l'ambiente ed evitare i costi inutili che si verrebbero a creare per tutti gettandoli con la frazione dell'indifferenziato. Infine ricordiamo che stiamo già lavorando per concludere, il più velocemente possibile, l'iter amministrativo e la realizzazione della nuova isola ecologica a Vitorchiano, per la quale è stato chiesto e già ottenuto specifico contributo dalla Regione Lazio'.







Facebook Twitter Rss