ANNO 9 n° 342
''Inceneritore a Tarquinia, esprimo la mia netta contrarietà''
Interviene il consigliere regionale del M5S Silvia Blasi
06/08/2019 - 11:00

Dal consigliere regionale Silvia Blasi (M5S) riceviamo e pubblichiamo.

TARQUINIA - Esprimo la mia netta contrarietà a qualsiasi impianto di trattamento rifiuti nel comune di Tarquinia tanto più se si tratta di un impianto di incenerimento rifiuti, altamente pericoloso per la salute e l'ambiente oltre che contrario a qualsiasi principio di economia circolare. Leggendo i documenti tecnici allegati alla Via l'impianto andrebbe a trattare circa 480.000 t/anno di rifiuti che, facendo una prima stima approssimativa potrebbe essere sufficiente per coprire il fabbisogno dell'intera regione Lazio. Un impianto mostruoso che respingo fortemente al mittente. Contrarietà che esprimerò in tutte le sedi opportune ad iniziare dalla Conferenze di servizi in Regione.

Mi sorprende che una simile richiesta sia arrivata proprio all'indomani dell'approvazione del nuovo Piano rifiuti regionale che si indirizza in maniera opposta al recupero energetico dei rifiuti. Mi auguro che queste non siano solo parole vuote su carta di Zingaretti e dell'assessore Valeriani ma si traducano in azioni concrete a beneficio dei territori e della salute.







Facebook Twitter Rss