ANNO 9 n° 170
Incendi all'ex Andosilla, la Lega presenta un'interrogazione comunale
Il consigliere Angeletti: ''È stata emesse un'ordinanza per la messa in sicurezza dell'edificio?''
19/05/2019 - 10:32

CIVITA CASTELLANA - Riceviamo e pubblichiamo l'interrogazione scritta presentata dal consigliere comunale Carlo Angeletti (Lega) in merito agli incendi che hanno interessato l'edificio di via Ferretti, già sede dell’ospedale vecchio e della scuola media di Civita Castellana

Questo edificio è stato oggetto di numerosi incendi susseguitisi a cadenza ciclica negli ultimi anni, mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini. (al piano terra ci sono i locali della farmacia comunale e a ridosso il ristorante “Mignolò”, inoltre si affaccia su una scuola molto frequentata del centro storico)

Se l’immobile fosse stato di proprietà di un qualsiasi cittadino, come spesso ha fatto, il comune avrebbe emesso una ordinanza per la messa in sicurezza anche statica dell’edificio e se il cittadino non avesse ottemperato, sarebbe intervenuto come Ente addebitando le spese allo stesso cittadino.

Il sottoscritto Carlo Angeletti, nella sua qualità di consigliere comunale

CHIEDE a chi di dovere

- E’ stata emessa ordinanza a questo fine nei confronti della Regione Lazio,

proprietaria dell’immobile ?

- sono state fatte le opportune verifiche dalla polizia municipale su chi frequenta abusivamente l’immobile e fatte le opportune denuncie alle autorità competenti al fine di identificare i responsabili degli incendi ?

- quali iniziative sono state messe in atto dal comune per far fronte a questa Emergenza ?

Considerato che come asserito dall’assessore ai servizi sociali, il presidente della Regione Lazio è al suo fianco per sostenerlo nell’attuale campagna elettorale, probabilmente l’immobile è stato già ampiamente sistemato e l’edificio già da tempo è tutto ristrutturato e messo in sicurezza e l’ultimo episodio di incendio è stata una pura casualità, magari dovuta ad autocombustione per la primavera torrida che sta interessando il nostro territorio in questi giorni.

Perciò magari lo stato di abbandono e pericolosità documentato da questa foto dell’interno, ormai è solo un brutto ricordo. Magari!

Si significa che tale richiesta è funzionale allo svolgimento dei miei compiti istituzionali ed alla partecipazione, nell’esercizio della mia carica, alla vita politico-amministrativa del Comune di Civita Castellana, al fine di controllare la legittimità degli atti e delle scelte effettuate dall’attuale Amministrazione.

Certo in un sollecito riscontro porgo distinti saluti

Il consigliere comunale della Lega

Carlo Angeletti






Facebook Twitter Rss