ANNO 7 n° 324
Incendi, c'è chi rifocilla i vigili del fuoco
Un'altra giornata di roghi. Caschi rossi al lavoro a Tuscania
17/07/2017 - 16:42

VITERBO - L’emergenza incendi non accenna ad allentare la morsa. Anche oggi i vigili del fuoco di Viterbo hanno fatto gli ''straordinari'', impegnati a fronteggiare i focolai in po’ in tutta la provincia. Ed è in giornate come quella di ieri (quella di oggi è quasi la fotocopia) in cui la pressione e l’attenzione e garantire la sicurezza delle persone e degli animali e a contenere i danni all’ambiente sono forti, in cui non c’è tempo da perdere perché i roghi avanzano e vanno fermati, che c’è chi si ferma e rivolge un pensiero a loro: ai vigili del fuoco.

Fa bene al ''cuore'' il gesto compiuto ieri da una donna che ha pensato che con quella calura e dopo molte ore di intervento, quegli ''angeli''andassero rifocillati. Beatrice Ranucci ha portato acqua e pranzo ai vigili del fuoco impegnati a domare l’incendio in corso sulla Cimina nei pressi del meleto. Un gesto molto apprezzato dagli operatori che ringraziano pubblicamente la signora per l’attenzione che ha avuto nei loro riguardi.

Intanto oggi sul fronte degli incendi si registra una situazione quasi fotocopia: i vigili del fuoco sono intervenuti ancora nella zona della Cimina, a Vasanello, sulla Tuscanese, a Civita Castellana. Nel primo pomeriggio a Tuscania le fiamme, alimentate dal vento, hanno interessato la zona Gescal.







Facebook Twitter Rss