ANNO 8 n° 228
In viaggio verso Alessandria: è la partita della stagione
Si parte dalla situazione di svantaggio: è l'ultimo atto della coppa Italia
25/04/2018 - 07:09

VITERBO - Definitivamente finale. niente più rivincite o ritorni da giocare. Oggi si decide chi porterà a casa la coppa Italia di serie c. Si parte alla volta di Alessandria per l'ultima chance disponibile. L'occasione per risollevarsi e riprendere in mano una situazione che sta sfuggendo di mano. La squadra di Stefano Sottili è all'ultima, critica, chiamata. Dalle stelle alle stalle. Da una lunga lista di risultati utili e un terzo posto, al momento di difficoltà proprio in corrispondenza della finale di coppa Italia.

Nel tempo sono stati mossi tanti equilibri, forse troppi, ed è sopraggiunta la stanchezza di chi ha portato avanti due competizioni ad alto livello. Si parte con lo svantaggio causato dal goal di Marconi che ha impensierito ancor di più i laziali che sperano in un recupero di Jefferson e nel ritorno di Baldassin. I grigi, invece, sperano in Vannucchi che sarebbe sulla strada del rientro.

Basta tanto poco ai piemontesi e ci vuole molta grinta per i gialloblu che vengono da una sosta di campionato in cui la classifica ha continuato a peggiorare: i laziali sono scivolati in settima posizione. Certo, i punti che intercorrono tra la Viterbese e la Carrarese, quarta della classe, sono solamente due. Ma il morale rischia di fare un salto nel vuoto proprio in un rush finale che si prefissava molto, ma molto, più roseo e positivo. La coppa, a questo punto, vale una stagione. Difficile, ma pur sempre alla portata.





Facebook Twitter Rss