ANNO 8 n° 170
In libertà Dello Vicario, potrà lavorare in Comune ma non all'Ambiente
Il dirigente potrà lavorare in Comune ma non nel settore dell'Ambiente
06/06/2015 - 15:13

VITERBO - Revocati i domiciliari a Ernesto Dello Vicario: a deciderlo è stato il gip Francesco Rigato in mattinata, sostituendo il provvedimento restrittivo con la sola sospensione dal settore di Ambiente e Nettezza urbana.

Dello Vicario potrà continuare a lavorare in Comune come dirigente ma solo in altri settori: il dirigente era stato arrestato nell'ambito dell'operazione messa in atto dalla forze di polizia e carabinieri che aveva visto finire ai domiciliari nove persone.

Due le truffe scoperte: la gestione dell'impianto di Casale Bussi, in funzione poco e al di sotto degli standard richiesti, e quella delle ditta Viterbo Ambiente, incaricata della pulizia delle strade del capoluogo con spazzatrici meccaniche.

Dello Vicario era coinvolto in quanto, secondo le ricostruzioni degli inquirenti, avrebbe favorito quest'ultima ditta, risparmiandole sanzione e anzi permettendole di massimizzare i guadagni a fronte di un servizio mai effettuato: alle spazzatrici era stato addirittura disattivato il gps per evitare che fossero ricostruiti i loro spostamenti.





Facebook Twitter Rss