ANNO 9 n° 317
Il procuratore: ''Prove solide della violenza''
Stupro ai danni della 36enne: ''Indagini rapine e mirate''
30/04/2019 - 14:54

VITERBO - ''Ci sono prove solide della voiolenza consumata''. Così il procuratore capo Paolo Auriemma all'indomani dell'arresto per violenza sessuale di gruppo e lesioni di Francesco Chiricozzi e Riccardo Licci. 

''Sono stati acquisiti e visionati dalla procura foto e video di quei momenti, che ora sono al vaglio degli inquirenti - ha proseguito - ora aspettiamo che il gip supervisioni il nostro operato. Le indagini sono state rapide, ma mirate: abbiamo avuto a disposizione oltre quindici giorni per ricostruire la vicenda''. 

CLIICCA QUI PER VEDERE L'INTERVISTA






Facebook Twitter Rss