ANNO 8 n° 229
Il primo round è gialloblu: Pisa battuto
Sini, su punizione, regala la prima battaglia. Jefferson salterà il ritorno
20/05/2018 - 22:25

VITERBO - Il Pisa è forte e Stefano Sottili e i suoi uomini lo sanno. C'era da sfruttare il vantaggio del ritmo partita, i toscani, riposando l'ultima giornata di campionato, sono rimasti fermi per un po'. Mentre la Viterbese, presente al primo turno play off, non si è mai fermata. Il pubblico è quello delle grande occasioni nonostante la concomitanza con lo spareggio Champions tra Lazio e Inter. Jefferson ce l'ha fatta ed è sceso in campo dal primo minuto per dare una mano ai suoi contro l'armata nerazzurra.

I primi 30 minuti sono pericolosi con gli uomini di Petrone che entrano in campo con la giusta mentalità e sfiorano svariate occasioni. I padroni di casa, invece, sbagliano molto sotto porta specie con Calderini. Eppure, il match, lo sbloccano i laziali. Simone Sini si incarica di una punizione dal limite dell'area e la realizza in modo deciso e magistrale. Tiro forte e centrale che sfila sotto il corpo di Voltolini. Prima dell'intervallo è ancora Calderini a fallire per due volte l'occasione del raddoppio. Il secondo tempo ricomincia con una Viterbese consapevole del vantaggio e con maggiore sicurezza nei propri mezzi. Ma dopo pochi minuti, l'arbitro Zanonato di Vicenza, punisce Jefferson con il giallo. Il brasiliano, diffidato, salterà la gara di ritorno.

I due allenatori iniziano a cambiare con Sottili che inserisce Sanè al posto di Calderini e Petrone che regala tanta offensività alla sua formazione. La gara si scalda, nei minuti finali, e si crea un certo equilibrio nonostante siano i toscani a portarsi maggiormente in avanti. I goal in trasferta non valgono in queste fasi nazionali: passare resta difficile, ma a questo punto non di certo impossibile. I tre minuti di recupero sono un'eternità e Iannarilli e compagni li sfruttano difendendo il vantaggio. E ci riescono. La Viterbese esce vittoriosa dalle mura amiche e pensa già al ritorno.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY





Facebook Twitter Rss