ANNO 9 n° 198
Il prestito vitalizio ipotecario
15/07/2014 - 15:40

Alcuni giorni fa la Camera ha dato il via libera per il cosiddetto “mutuo inverso” o più propriamente “prestito vitalizio ipotecario”, una forma di finanziamento più che altro diffusa nei paesi anglosassoni.

Si tratta praticamente di un contratto stipulato tra la Banca ed il proprietario di casa, over 65, con il quale quest’ultimo ottiene un prestito garantito dall’ipoteca sulla casa per un importo che dovrebbe arrivare fino al 40% del valore dell’immobile e potrà poi decidere di rimborsarlo, pagando alla Banca il capitale più gli interessi, o lasciare il debito agli eredi i quali potranno vendere la casa e rimborsare il debito o cedere la casa al finanziatore.

Il prestito vitalizio ipotecario si differenzia dalla nuda proprietà sostanzialmente nel fatto che gli eredi non perdono la possibilità di recuperare la casa qualora rimborsino il prestito alla Banca.





Facebook Twitter Rss