ANNO 10 n° 20
Il presepe vivente di Tarquinia non si farà
L'annuncio dell'associazione: ''Cambiare location a 14 giorni dall'evento sarebbe stato un salto nel buio''
12/12/2019 - 10:53

TARQUINIA- Il Presepe Vivente di Tarquinia quest’anno non potrà aprire le sue porte. Con grande dispiacere i volontari dell’Associazione presepe vivente di Tarquinia fanno sapere che a causa di un evento imprevisto non è stato possibile allestire il presepe nella location individuata da mesi e che prevedeva il campetto parrocchiale degli scout “Sergio de Angelis” e via di Porta Tarquinia fino alla Chiesa di Santa Maria in Castello. “Una decisione che ci fa male ma che purtroppo si è rivelata l’unica soluzione possibile – spiegano dall’Associazione presepe vivente di Tarquinia –. Per poter allestire una manifestazione del genere ci vuole tempo e cambiare location a 14 giorni dall’evento non è una sfida ma un salto nel buio che per rispetto dei visitatori e di Tarquinia non vogliamo compiere. Ci dispiace profondamente perché è un momento di aggregazione importante per noi, per tutte le persone che ogni anno decidono di aiutarci nella realizzazione e per i moltissimi visitatori che da anni decidono di visitarlo. Di sicuro il nostro non è un addio ma un arrivederci: un anno “sabbatico” che ci lascia l’amaro in bocca ma che ci darà la carica per dare ancora di più per le prossime edizioni”.







Facebook Twitter Rss