ANNO 9 n° 264
Il Picerno supera una Viterbese a corrente alternata
I lucani vincono per 2 a 1 al Rocchi. Ai gialloblu non basta un un secondo tempo di grande intensità
08/09/2019 - 19:42

di Samuele Coco

VITERBO - Lo aveva detto ieri in conferenza mister Lopez che il Picerno sarebbe stato un avversario ''tosto e scorbutico''. E la previsione del tecnico romano si è rivelata quantomai vera: la squadra lucana è arrivata al Rocchi compatta, stretta e attenta non concedere spazi. Due disattenzioni della retroguardia gialloblu hanno poi spianato la strada agli uomini di Giacomarro che vincono per 2-1 al Rocchi.

CLICCA QUI PER VEDERE I MOMENTI PIU' IMPORTANTI DELLA PARTITA

Ad avere la prima palla gol della partita però è stata proprio la Viterbese. Al 19esimo, cross da sinistra di Errico(uno tra i migliori in campo) e Tounkara da dentro l’area costringe Pane ad un grande intervento. Al 25esimo l’episodio che sblocca il match: fallo da giallo di Baschirotto e calcio di punizione dalla trequarti in favore del Picerno. Dopo una mischia in area di rigore, il pallone finisce sui piedi di Caidi che col destro inventa un gran gol sotto il settore ospiti. La Viterbese abbozza una timida reazione, ma senza mai davvero incidere. Al 31esimo poi arriva il raddoppio della formazione lucana: il cross dalla sinistra di Bertolo trova nell’area di rigore Santaniello che di testa batte ancora Vitali. La Viterbese prova a scuotersi al 37esimo con un destro da fuori area di Antezza che, complice una deviazione di un difensore, spaventa il portiere biancorosso.

Lopez dimostra di non gradire la prima frazione dei suoi e nel secondo tempo dà il via ad una mini rivoluzione. Subito tre cambi: Besea per De Falco, Molinaro per Volpe e Pacilli per Bezziccheri. La squadra entra in campo più grintosa ed è ancora il ''solito'' Tounkara che al 58’ si fa trovare pronto sul cross basso dalla sinistra di Errico, accorciando così le distanze. La voglia di rimonta si ferma però quando Baschirotto al 65esimo della ripresa rimedia il secondo giallo per un fallo a centrocampo su una ripartenza dei lucani. Viterbese in dieci e partita che si fa più nervosa.

La squadra continua a crederci comunque fino alla fine: all’87esimo Besea libero dalla marcatura ha la palla per pareggiare, ma si ostacola con il compagno di squadra Tounkara e di testa manda di poco a lato. Per Lopez e la Viterbese arriva la prima sconfitta, mentre il Picerno mette la freccia e sale a quota 7 punti in classifica.






Facebook Twitter Rss