ANNO 7 n° 294
Il consigliere Catalano alla ''Scuola per la Democrazia''
L'unico rappresentante della Tuscia
10/10/2017 - 09:36

SAN LORENZO NUOVO - Luigi Catalano, giovane amministratore del Comune di San Lorenzo Nuovo, è l’unico rappresentante della Provincia di Viterbo ammesso alle lezioni della Scuola per la Democrazia 2017 tenutesi ad Aosta il 6-7-8 Ottobre 2017.

''Scuola per la Democrazia'' è un’iniziativa che si ripete ormai da nove anni; è rivolta a giovani amministratori locali under 35 e propone corsi di ''alta formazione politica''. La scuola dell’associazione Italia Decide è presieduta dal presidente Luciano Violante che si avvale della collaborazione di tante figure prestigiose del panorama politico nazionale.

Il corso è stato incentrato sulla cooperazione tra gli enti che convergono sul territorio; tra i tanti relatori hanno portato la loro testimonianza i sindaci metropolitani Luigi De Magistris e Chiara Appendino, il governatore della Liguria Toti, il consigliere di Stato Prefetto Mosca, e nell’ultima giornata il Ministro dell’Interno Minniti e il presidente del Consiglio Gentiloni.

Di seguito le parole del Consigliere Catalano: ''Rapportarsi con relatori di livello come quelli presenti alle giornate di formazione ha inevitabilmente arricchito il mio bagaglio culturale politico-amministrativo che senz'altro saprò reinvestire sul territorio.

Le testimonianze del Ministro Minniti e del Presidente Gentiloni, hanno rafforzato, secondo il mio parere, quel sentimento di riscatto che la 'scalpitante' nuova classe Dirigente ha nei confronti dell'Italia, riscatto che prescinde dalle diverse visioni e posizioni politiche.

Un ringraziamento è doveroso anche all’Anci e al consiglio regionale della Val d'Aosta, per aver dato a 50 amministratori questa fantastica opportunità''.







Facebook Twitter Rss