ANNO 9 n° 262
Il compromesso
29/01/2015 - 11:13
di Fabio Olivieri

Il compromesso, o più esattamente “Contratto preliminare”, è un vero e proprio contratto con il quale l’acquirente ed il venditore si obbligano reciprocamente alla stipula del contratto definitivo dinnanzi al Notaio.

Di solito il compromesso è una scrittura che viene fatta privatamente tra le parti che poi debbono provvedere anche alla sua registrazione per assolvere agli obblighi fiscali, mediante il versamento dello 0,5% della caparra.

In alcuni casi però, come ad esempio quando la caparra versata ha un importo sostanzioso o il venditore è un soggetto fallibile, è consigliabile far redigere il compromesso ad un Notaio, che oltre a registrarlo provvederà anche a trascriverlo presso gli Uffici di Pubblicità Immobiliare. La trascrizione, infatti, tutela l’acquirente in quanto permette di rendere pubblico il compromesso ed opponibile nei confronti dei terzi.





Facebook Twitter Rss