ANNO 8 n° 172
Il centrodestra civitonico analizza l'esito del voto con entusiasmo e soddisfazione
10/03/2018 - 09:59

CIVITA CASTELLANA - Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo di centrodestra di Civita Castellana:

Dopo le elezioni del 4 marzo il centrodestra civitonico analizza l'esito del voto con grande soddisfazione ed entusiasmo.

''Innanzitutto desideriamo ringraziare - dichiarano gli esponenti politici della coalizione del centrodestra falisco - tutti i nostri elettori. Sono stati davvero tanti. Il loro consenso ci ha permesso di ottenere un ottimo risultato. Alle elezioni regionali abbiamo ottenuto 2247 voti ossia il 25,37% e a quelle della Camera ben 2672 voti che corrisponde al 30,54% dei consensi totali. Un dato ci induce ad affrontare le prossime elezioni amministrative del 2019 con grande fiducia. Un appuntamento nel quale ci presenteremo compatti e coesi, convinti di poter fare bene. Il crollo del Partito Democratico è la prova più evidente l'attuale amministrazione, guidata dal sindaco Gianluca Angelelli, è stata severamente punita e delegittimata. Il paese è allo sbando in tutti i settori come mai nel passato dall'elettorato locale. La crisi economica non è stata superata e la disoccupazione continua a dilagare con grave danno per le imprese e le famiglie. Il sindaco Angelelli, anche se a fine del proprio mandato, deve prendere atto che è stato bocciato dai suoi concittadini. Dovrebbe avere il coraggio di dimettersi come ha fatto il suo leader di partito, Matteo Renzi. Durante la gestione amministrativa del PD Civita castellana è sprofondata in un depressione totale dalla quale non riesce più ad rialzarsi e a riprendersi. A differenza di altri Comuni limitrofi che invece vanno a gonfie vele. Nel 2019 c'è la grande possibilità di voltare pagina e di cambiare''.

''Da parte nostra - proseguono gli esponenti del centrodestra formato da Forza Italia, Udc, Fratelli d'Italia e Lega - stiamo già lavorando per presentare programmi e progetti in grado di rilanciare l'economia locale, di offrire maggiore attenzione al sociale e di ripristinare anche il decoro urbano che latita da un bel pezzo.Ci sarà molto utile il sostegno del deputato Rotelli e del senatore Battistoni, neo eletti nel Viterbese. Stiamo facendo quadrato attorno ai nostri ideali e alle nostre convinzioni e creando un gruppo di lavoro efficiente perché crediamo nella rinascita della nostra cittadina, ammirata in tutto il mondo per la sua cultura millenaria e per la sua realtà produttiva. Per tutti noi vale il motto: la politica ha un senso soltanto se è sinonimo di realizzare''.






Facebook Twitter Rss