ANNO 9 n° 325
I tifosi del Rieti: ''Rimane l'odio verso Viterbo''
06/12/2013 - 13:18

VITERBO – C’è un derby alle porte (quello contro la Sorianese) e un altro che si disputerà poco prima di Natale (quello contro il Rieti). A Viterbo si pensa un avversario alla volta; in Sabina la sfida è già iniziata. Da giorni Rieti è tappezzata di manifesti degli ultras amarantocelesti che invitano i tifosi a raggiungere in massa Viterbo. E fin qui nulla di strano. Su un cavalcavia è appeso un lenzuolo con la scritta “Tutti a Viterbo”. Ma il meglio deve ancora venire: su un volantino i supporters retini hanno caricato le truppe: ''Orgogliosi della nostra città… fieri di questi colori. Tutti in pullman a Viterbo. Il tempo passa, la gente cambia, l’odio rimane”. La frase è forte, segno che sotto il Terminillo la sfida è molto sentita e forse c’è anche timore che la corazzata dei Camilli possa proprio sotto Natale scalzare il Rieti dalla vetta della classifica. Peccato che in fondo al volantino ci sia il logo del Comune di Rieti, assessorato allo sport e tempo libero. L’assessore Mezzetti si è subito dissociato dal volantino, si è scusato con i tifosi della Viterbese dicendo che in questo modo si affossano i sani valori dello sport. Intanto il dado è tratto: la grande sfida che segna la fine del 2013 calcistico è appena iniziata.





Facebook Twitter Rss