ANNO 9 n° 237
''Grazie alle società lo sport
a Viterbo è di altissima qualità''
Il consigliere Matteo Achilli parla del nuovo corso della Viterbese e non solo
20/07/2019 - 05:06

 

di Samuele Coco

VITERBO - Neanche il tempo di accettare l'incarico che è andata in scena la storica transizione societaria della Viterbese. Il consigliere Achilli, delegato ai rapporti con le associazioni e le società sportive della città da appena una decina di giorni, ha fatto il punto sulla attuale situazione sportiva della città, tra l'avvento del nuovo presidente Romano, gli importanti risultati ottenuti dagli atleti di molte altre discipline, fino ai possibili miglioramenti da apportare alle strutture presenti.

D: Per la Viterbese è iniziata una nuova era dopo 6 anni di emozioni con Camilli. Cosa pensa della nuova società guidata dall'ingegner Romano?

R: Prima di tutto penso che vada ringraziato Camilli, e tutta la sua famiglia, per quello che ha fatto per la Viterbese. Ha preso una società dopo il fallimento e in pochi anni l'ha portata a vincere la Coppa Italia di Serie C. E' un grande imprenditore che ha lasciato il suo contributo ed ha dato moltissimo per il calcio a Viterbo. Ora è arrivata una nuova gestione: Romano è una persona che merita di avere tutto il tempo e il sostegno necessari a portare avanti un nuovo progetto per la società. Nella sua prima conferenza da presidente ha spiegato il suo piano per il rilancio della Viterbese con grande sincerità, non voglio addentrarmi nelle questioni tecniche, ma posso garantire che sarò il primo tifoso che andrà allo stadio a seguire i gialloblu.

D: Romano ha ringraziato il Comune per il sostegno che ha ricevuto, ma cosa pensa dei ritocchi che la nuova dirigenza vuole apportare allo stadio Rocchi?

R: Romano ha avuto modo di vedere il Rocchi, con i nuovi lavori che sta svolgendo il Comune, e la prossima settimana contiamo di fargli visitare anche il nuovo impianto in sintentico che sorgerà al Pilastro. Il nuovo presidente ha giustamente sottolineato come oggi il calcio sia una forma di spettacolo, perciò ben venga l'idea di fare degli ammodernamenti al Rocchi come quelli da lui elencati riguardo all'impianto audio e all'illuminazione con i led. Sono sicuro che lavorando con i tecnici del Comune ci sarà la possibilità di metterlo in condizione di portare a termine questi efficientamenti da lui richiesti.

D: Qual è lo stato di salute delle società sportive viterbesi?

R: Lo qualità delle società sportive a Viterbo è molto alta. Pensiamo a tutto quello che stanno facendo le Ants nel basket, la Vbc nella pallavolo, la neo promossa Active Network, Ludovica Delfino con il pattinaggio, Alessandro Vaglio con il baseball, o magari la Union con il rugby. Senza dimenticare gli atleti di Sorrisi che nuotano di Eta Beta: quei ragazzi praticano diverse discipline e portano a casa una marea di medaglie! E questi sono solo degli esempi, perché Viterbo è piena di giovani di qualità all'interno di società che puntano a vincere e a farli crescere.

D: Cosa si può fare per migliorare le strutture sportive della città?

R: Credo che sia importante dare l'opportunità ai privati di poter investire nell'ammodernamento delle attuali strutture sportive. Non è facile, perchè occorrono dei tempi tecnici, in quanto è necessario rivedere un regolamento fatto egregiamente un paio di anni fa dal consigliere Insogna. Ritengo però che limando qualche dettaglio si può dare spazio ad imprenditori per investire ed avere impianti migliorati. Questo ovviamente darebbe la possibilità di allenarsi in maniera più effciente ed avere strutture moderne e perfettamente manutenute.

D: Quali sono i piani di questa amministazione per le società sportive e per gli atleti di Viterbo?

R: Da quando ho preso questa delega sto incontrando i rappresentati di diverse società in città e nelle frazioni. Ho così l'occasione di vedere tante realtà importanti, che possono creare valore e prestigio e con le quali mi confronto cercando di aiutarli a superare le difficoltà e riuscire così ad emergere. Insieme all'assesore allo De Carolis poi stiamo pensando di organizzare degli eventi per il mese di settembre, perchè credo sia chiaro che lo sport a Viterbo è vivo e porta grandi risultati. Inoltre, sto seguendo il sindaco Arena in quella che credo sia davvero una bellissima iniziativa: il Comune vuole premiare tutti quei ragazzi che, insieme alle società sportive, stanno portando in alto il nome e i colori di Viterbo sul territorio nazionale ed internazionale.







Facebook Twitter Rss