ANNO 9 n° 295
''Grandi Occasioni!'' oggi il convegno che prende le mosse dal libro di Di Marco
21/09/2019 - 07:26

VITERBO - Il libro che diventa convegno! E’ il caso de “Le Grandi Occasioni”, il sesto libro di Claudio Di Marco, che diventa, appunto, l’omonimo convegno, che si svolgerà questa mattina alle ore 10.30, nella Sala dell’associazione Bridge di Via Filippo Petroselli 12, in zona Villanova.

L’iniziativa è organizzata dal comitato provinciale Csen e dall’Accademia Barbanera, con il patrocinio del Comune di Viterbo. E’ ispirata, chiaramente, dalle filosofie che hanno guidato la mano nella stesura del libro, ma seguono anche una linea parallela a livello di contenuti e di relatori, chiamati a dare un contributo interessante, anche affrontando argomenti non trattati ne “Le Grandi Occasioni”.

L’idea di parlare anche di comunicazione nello sport è un punto in comune con tutti i partecipanti, tra cui, ad esempio, Giorgio Palenga, presidente Ussi Umbria. Già addetto stampa dell’Ascoli Calcio), apprezzato giornalista del Corriere dell’Umbria, per diversi anni redattore della sede di Viterbo e, quindi, quasi quotidianamente in contatto con l’autore del libro. Palenga avrà il compito di sviscerare il seguente argomento: ''l’occasione di vedere lo sport da doppia visuale, di giornalista e da addetto stampa, con la società ascolana, quindi, in una delle sue stagioni più belle''.

Un altro valido cronista sportivo farà parte della scaletta degli interventi. Fabio Massimo Spendore (giornalista del Corriere dello sport), che avrà come argomentazione “la grande occasione azzurra del Mondiale 2006 raccontata attraverso l'esperienza del cronista che lo seguì girando la Germania da battitore libero per il suo giornale”.

Non si parlerà solo di calcio, vista la presenza, tra gli altri, di Paolo Tofoli, uno dei giocatori più vincenti nella storia della pallavolo italiana, con due medaglie olimpiche conquistate e tanti titoli ulteriori in bacheca. Attualmente è allenatore del Tuscania e il suo argomento sarà: “il ciclo vincente della Nazionale, quella 'Generazione di fenomeni': una grande occasione. Cosa cambia vedendola poi dalla panchina”.

Si parlerà poi di giustizia sportiva, di regole, di organizzazione, di direttori sportivi e di procuratori, grazie agli interventi di Giuseppe Patassini (membro della procura federale della Figc) e Alfonso Marrone, presidente Adicosp (Associazione Italiana Direttori e Collaboratori Sportivi).

''La grande occasione è anche la sfida con noi stessi, con la potenzialità psicofisica necessaria per arrivare all’obiettivo”, invece, è l’argomento che sarà esposto dalla psicologa Eleonora Di Marco, pure esperta di dinamiche legate allo sport.






Facebook Twitter Rss