ANNO 8 n° 318
''Girone A o C non importa,
ora conta solo la Viterbese''
Il consigliere Achilli suona la carica ai gialloblu: ''Da stasera inizi la cavalcata''
03/11/2018 - 15:06

VITERBO -  Viterbese, si gioca! Stasera alle 20.30 i gialloblu scendono in campo per il derby con il Rieti. Un esordio in campionato che mette la parola fine all'odissea della società di Camilli, finora l'unica squadra di Serie C a non essere scesa in campo – dopo più di due mesi – tra ricorsi, rinvii, Tar del Lazio e collegio di Garanzia del Coni.

Tutti al Rocchi, allora, a tifare i leoni. ''Football it's coming home'', come cantavano i The Lightning Seeds. Seppur per altri leoni, quelli d'Inghilterra del '96. Sulle gradinate ci sarà anche il consigliere comunale Matteo Achilli (FI). Uno che il calcio ''lo mastica'' da anni, come dicono quelli bravi.

Consigliere, stasera finalmente si gioca

''Era pure ora. Speriamo che i ragazzi siano rimasti concentrati visto che è un mese e mezzo che fanno solamente amichevoli. Camilli ha allestito una buona squadra, il suo impegno nel creare una compagine importante, di vertice, è stato rispettato. Ora che sia girone A o girone C non ha più importanza, conta solo la Viterbese. Speriamo che da stasera inizi la cavalcata''.

In questi mesi si è parlato di tutto meno che di calcio giocato. Come ne è uscito il mondo della pallone da questa vicenda dei ripescaggi?

''A pezzi. Dopo la disfatta per la mancata qualificazione dell'Italia ai Mondiali siamo arrivati a un commissariamento che ha portato solo danni alle società. Ora che c'è Gravina, l'augurio è che tutto il movimento possa ripartire''.

Girone A o Girone C. Lei cosa avrebbe preferito?

''Indubbiamente questo girone C ha il suo fascino. Ci sono squadre di un certo livello che nei loro anni di storia sono state in campionati molto più importanti della Serie C, come il Catania, la Reggina o la Juve Stabia. Ed è bello poterle portare qui, nella nostra città. Come detto però, girone A o girone C poco importa. Le partite si vincono sul campo, non nei tribunali''.

Questione campo di allenamento del Pilastro, a che punto siamo?

''Siamo alla procedura delle buste per l'assegnazione dei lavori. Entro febbraio credo che saranno completati''.

Per quanto riguarda lo stadio Rocchi, invece?

''Durante questo periodo di sosta il Comune di Viterbo ha eseguito i lavori di drenaggio e rizollatura del campo. Dovevano partire anche quelli per il nuovo impianto di irrigazione ma non sapendo quando la Viterbese sarebbe tornata a giocare sono stati rinviati. Adesso dovremmo farli a campionato in corso. Stiamo anche predisponendo tutti gli atti per l'efficientamento energetico dello stadio. Inoltre, se ci sarà l'ok di tutti gli organi competenti, c'è l'idea di ricostruire finalmente la tribuna Pratogiardino''.

Consigliere, un'ultima domanda: dove la guarda la partita stasera?

''In curva, da amante del calcio e della figura dell'allenatore mi piace vedere come si muovono le squadre in campo''.






Facebook Twitter Rss