ANNO 9 n° 169
Giovani e colori, gli studenti delle scuole viterbesi ci educano all’amore
Gli studenti delle scuole Canevari, Orioli, Vanni e Merlini protagonisti
07/06/2019 - 12:56

VITERBO - Circa 2000 studenti delle scuole di Viterbo hanno invaso stamattina le vie del centro storico per la manifestazione “Giovani e colori-educare l’amore”, organizzata dall’associazione Juppiter e promossa dal Comune.

Partendo da piazza San Sisto, il corteo ha attraversato il cuore del capoluogo in ogni senso, mostrando a tutti i valori esposti sui tanti striscioni e cartelloni: salvaguardia dell’ambiente, inclusione e rispetto reciproco, in particolare nei confronti del gentil sesso. Armati di gessetti colorati, le nuove leve del futuro hanno riempito di disegni e di messaggi d’amore le strade, spronando i cittadini a reagire e a impegnarsi per costruire un mondo migliore.

Ad attendere il corteo alla meta, piazza del Plebiscito, il prefetto Giovanni Bruno, accompagnato dal sindaco Giovanni Arena e dal vescovo Lino Fumagalli, che hanno invitato i giovani a non smettere mai di credere nelle istituzioni e nella città di Viterbo.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

“Come il leone difende la nostra bella città noi dobbiamo difendere l’amore in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo”, ha dichiarato Fumagalli, riferendosi agli eventi che nelle ultime settimane hanno purtroppo segnato la comunità viterbese.

Immancabile un saluto finale del sindaco Arena, che ha invitato i ragazzi a godersi le vacanze estive e divertirsi con i loro amici. Da ex insegnante, il primo cittadino ha subito riconosciuto il pensiero dei giovani partecipanti.

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA FOTOGALLERY






Facebook Twitter Rss