ANNO 8 n° 266
Giannichedda: ''Momento di difficoltà''
Ancora una sconfitta: ''Abbiamo perso per due disattenzioni difensive''
04/04/2018 - 07:16

VITERBO - Qualcosa si è rotto in casa gialloblu, a partire dal silenzio stampa. Nonostante la sconfitta, infatti, Giuliano Giannichedda è presente davanti ai giornalisti non più abituati ad ascoltare le parole di un rappresentate laziale. Il Piacenza, squadra da battere e alla portata dei padroni di casa, esce dal Rocchi vincente dopo aver ribaltato una situazione di svantaggio. E la società riapre le porte della conferenza gettando Giuliano Giannichedda in pasto alle domande dei giornalisti: ''Mi sembra chiaro che stiamo affrontando un momento di difficoltà altrimenti non mi sarei presentato qua''.

E il momento di difficoltà va avanti da qualche turno prima del suo arrivo. Questa sconfitta si accumula solo al pareggio a reti bianche di Pistoia per l'ex mediano: ''Siamo partiti bene, ma non ci possiamo permettere di subire due reti a causa di disattenzioni difensive. Nel secondo tempo, invece, siamo stati poco lucidi. Dobbiamo lavorare sodo per ritrovare la tranquillità''.

La stanchezza è di sicuro una delle cause di questo calo di prestazioni e risultati: ''In questo periodo - continua il mister - serve proprio la serenità visto quante partite ravvicinate abbiamo. Negli ultimi minuti molti uomini sono andati in area, abbiamo provato a lottare fino alla fine. Domani vedremo chi è a disposizione e per preparare le due partite consecutive contro l'Alessandria. Non ci sono partite più importanti di altre, bisogna giocarsele tutte. E dobbiamo organizzare la formazione: De Vito e De Sousa tornavano da un infortunio, Jefferson è voglioso e domani verrà controllato.''





Facebook Twitter Rss