ANNO 10 n° 52
Gialloblu a Terracina inseguendo la vetta
La Viterbese a caccia di tre punti per approfittare dello scontro al vertice
09/11/2014 - 00:00

di Tommaso Crocoli

VITERBO – La Viterbese affila le armi in vista della trasferta a Terracina, appuntamento fondamentale nella rincorsa alla testa della classifica. Una partita da vincere a tutti i costi, visto che la coppia di testa Ostiamare – Lupa Castelli Romani sarà impegnata nello scontro diretto al vertice. Occasione da non sprecare, dunque, e per questo mister Ferazzoli cerca di tenere alta la tensione tra i suoi: ''Ci servono i tre punti - spiega il mister gialloblu - ma guai a scendere in campo pensando di aver già i vinto. I ragazzi in settimana si sono impegnati molto, sono fiducioso di vederli concentrati e determinati''.

 Una settimana un po' travagliata, quella della Viterbese, che a causa dell'allagamento dei campi di allenamento ha preparato la sfida allo stadio Martoni di Monterosi: '' Certo, avremmo preferito rimanere a Viterbo - continua Ferazzoli - ma le condizioni climatiche non ce l'hanno permesso. Ringraziamo il Monterosi per averci ospitato, i giocatori hanno comunque avuto modo di lavorare bene''.

 Ferazzoli sembra intenzionato a schierare una formazione molto simile a quella che domenica scorsa ha sconfitto l'Astrea con un largo cinque a zero. Le possibili novità riguardano l'eventuale ritorno di Pacciardi sulla fascia sinistra della difesa, al posto di Tuniz, e la conferma di Dalmazzi, classe '94, in mezzo alla retroguardia. Qualora il giovane centrale dovesse accomodarsi in panchina, il mister dovrebbe rivedere le scelte dalla cintola in su, sostituendo uno dei centrocampisti con un under.

 Sfida nella sfida sarà quella con Raffaele Sergio, vecchia conoscenza gialloblu, annunciato in settimana come nuovo allenatore del Terracina. In uno stadio ancora chiuso al pubblico, e che ha subito anche il furto dei cavi elettrici in rame durante la settimana, il tecnico cercherà di giocare un brutto scherzo alla sua ex squadra.

 Ferazzoli guarda poi alla sfida tra Ostiamare e Lupa Castelli, le due regine del girone, al momento in vantaggio di sette e sei punti sulla Viterbese: ''Un pareggio sarebbe l'ideale, a patto di fare il nostro dovere a Terracina. Rosicchiare punti a entrambe ci aiuterebbe molto. Credo, però, che a spuntarla sarà la Lupa Castelli, al momento stanno esprimendo un calcio di grande livello''.





Facebook Twitter Rss