ANNO 8 n° 23
''Gara da non sottovalutare''
Mister Bertotto presenta la gara di domani con l'Olbia
05/09/2017 - 17:41

VITERBO - Procede senza sosta il percorso della Viterbese Castrense in questa prima fase della stagione, nella quale il susseguirsi ravvicinato di gare di campionato e coppa Italia sta imponendo alla squadra di mister Valerio Bertotto un vero e proprio tour de force.

Neanche il tempo di godersi il doppio successo contro l’Arzachena che si torna subito già in campo, domani alle 16,00 al “Rocchi”, per il turno di Coppa contro l’Olbia. Per il quale è facile prevedere un po’ di ricambio tra le fila gialloblu. “Sicuramente ci sarà per tutti i ragazzi la possibilità di dare il contributo giusto – afferma il tecnico della Viterbese -. Abbiamo una rosa ampia ed è giusto che tutti abbiano l’opportunità di mostrare le proprie capacità”.

“Questa gara di Coppa ha una valenza importante – continua Bertotto -, e noi scendiamo in campo per proseguire nel nostro percorso di crescita. Non dobbiamo sottovalutarla, ogni gara è da giocare, nonostante il buon risultato con l’Arzachena: sono abituato a non ragionare mai come chi intende speculare sul risultato acquisito, perchè quello è il momento in cui ti arrivano due sberle. Non è sportivo nè giusto, giocare con il freno a mano tirato non è un ragionamento da professionisti. Noi domani, e sempre, andremo in campo per vincere, poi le partite seguono il loro corso. Ma la squadra sta bene e l’atteggiamento avuto fino ad oggi dalla Viterbese non cambia”.

L’Olbia, avversaria di turno, è partita in campionato bene tanto quanto i gialloblu. “Anche il loro è stato un buon esordio – spiega l’allenatore della Viterbese -, i sardi sono una buonissima squadra, con tanti talenti e giovani di prospettiva. Giocano bene a calcio, sono certo che quella di domani sarà una bella partita”.






Facebook Twitter Rss