ANNO 9 n° 266
Fridays for Future, gli studenti viterbesi scendono in piazza
Il 24 maggio
17/05/2019 - 09:48

VITERBO – Il 24 Maggio gli studenti delle scuole superiori di Viterbo e provincia scenderanno in piazza in occasione del secondo sciopero mondiale per il clima, indetto dal movimento Fridays for Future.

Abbiamo infatti solo pochi anni prima che gli effetti conseguenti all'inquinamento prodotto dall'uomo dall'inizio dell'età industriale siano irreversibili e distruttivi per le future generazioni.

'Quello che chiediamo è un cambiamento radicale di paradigma. Noi studenti dobbiamo essere in prima linea nel pretendere un cambiamento che porti ad avere garanzie sul nostro futuro. Dobbiamo creare una coscienza collettiva che riconosca il problema e lo combatta, a partire dalle azioni quotidiane come lo smaltimento corretto dei rifiuti o la regolazione degli impianti di climatizzazione domestici.' dichiara il Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti Luca Scutigliani.

L'appuntamento è il 24 Maggio alle ore 9:30 a piazza del Comune, da cui partirà il corteo che passerà dal Sacrario, da Piazza del Teatro e tornerà a piazza del Plebiscito, dove gli studenti avranno uno spazio per i propri interventi.

Numerose sono state le adesioni da parte dei rappresentanti degli studenti delle scuole superiori della provincia, che questa settimana sono stati ospitati da una plenaria della Consulta Provinciale degli Studenti in cui si è deciso di lanciare la mobilitazione nelle scuole. La Consulta si è inoltre impegnata a rilasciare ai un attestato ai partecipanti da poter consegnare in segreteria, per ottenere, nel rispetto dell'autonomia dei singoli istituti, il riconoscimento della presenza alla manifestazione ed un eventuale credito formativo.

'La nostra scuola è pronta a scendere in piazza per dimostrare che la speranza di tutti noi giovani può diventare una realtà concreta' - Istituto 'F. Orioli'

'Vogliamo scendere in piazza per riprenderci il nostro futuro, poiché riteniamo inaccettabile il disinteresse delle istituzioni nei confronti del cambiamento climatico. Per raggiungere i nostri sogni abbiamo bisogno di un pianeta sul quale abitare' - Liceo 'P. Ruffini'

'Dobbiamo scendere in piazza per preservare il nostro pianeta, per rendere il nostro futuro migliore' - Istituto 'P. Savi'

'Noi tutti ci impegniamo a proseguire la battaglia per l'ambiente promossa da Fridays For Future scendendo in piazza il 24 Maggio, con lo scopo di sensibilizzare la comunità internazionale ed i vari governi' - Istituto 'A. Dalla Chiesa'

'Anche noi intendiamo partecipare alla manifestazione del 24 Maggio, con l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini stessi ad una riduzione degli sprechi anche nella propria quotidianità' - Istituto 'L. Da VInci' (Acquapendente)

'Parteciperemo per dar voce a tutti i giovani che hanno a cuore il futuro del nostro pianeta, mostrando la nostra voglia di cambiamento' - Istituto 'L. Da Vinci' (Viterbo)

'Questa manifestazione è il primo passo verso il cammino del nostro futuro' - Liceo Classico 'Buratti'

'Vogliamo svegliare l'opinione pubblica, protestando contro i governi che non ci vogliono dare un futuro tranquillo' - Liceo 'S. Rosa'

'È nostro dovere tutelare l'ambiente di cui disponiamo, a partire dalla quotidianità' - Istituto 'F.lli Agosti'

Speriamo in un’iniziativa molto partecipata, infatti già al primo sciopero mondiale del 15 Marzo, dai dati della Consulta, più di 300 studenti della provincia di Viterbo hanno partecipato al grande sit-in di Roma, che ha visto decine di migliaia di giovani in piazza.







Facebook Twitter Rss