ANNO 9 n° 295
Fratelli d'Italia: nuova sede e test elettorale
A Viterbo taglio del nastro, in Umbria 'le prime elezioni dopo gli arresti nel Pd''
05/10/2019 - 17:23

VITERBO - Fratelli d'Italia, con un bagno di folla, inaugura la nuova sede, quella della 'maturità' come la definisce il deputato Mauro Rotelli, ulteriore segno tangibile della crescita del partito a livello nazionale che, grazie all'entusiasmo e alla coerenza della leader, Giorgia Meloni, sta aumentando i consensi giorno dopo giorno.

In tanti hanno sottoscritto la raccolta firme nazionale contro la proposta di legge Boldrini che vorrebbe concedere la cittadinanza automatica con lo ius soli.

Al taglio del nastro presenti, oltre all'eurodeputato Nicola Procaccini, il deputato Mauro Rotelli, il vicesindaco di Civita Castellana, Alberto Cataldi, il sindaco di Vasanello Antonio Porri, gli assessori Marco de Carolis e Laura Allegrini, i consiglieri comunali di Antonio Scardozzi, Martina Minchella e Paolo Bianchini. Gradito ospite la candidata di Fratelli d'Italia al consiglio regionale dell'Umbria, Eleonora Pace, che si presenta alle elezioni del 27 ottobre: 'Le prime elezioni a livello nazionale dopo lo scandalo di agosto e dopo gli arresti nel Partito Democratico di sanitopoli. Si tratta di un vero e proprio banco di prova che dimostrerà come Fratelli d'Italia sia l'unica alternativa credibile alla deriva rappresentata dall'accordo per le poltrone tra PD e 5stelle.

La folta presenza all'incontro di oggi - ha commentato l'eurodeputato Nicola Procaccini, è il racconto del nostro partito, di come siamo fatti, di come non dimentichiamo i nostri elettori una volta raggiunto un obiettivo.

L'inaugurazione di una nuova sede come questa ha anche un aspetto significativo: rappresenta la nostra presenza sul territorio e tra le persone, sempre aperti ad un confronto e e allo scambio di idee e opinioni. Fratelli d'Italia è l'unico partito che può essere rappresentato come la spada dell'ultimo samurai, dove la vecchia via si unisce alla nuova.

Fratelli d'Italia Viterbo

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA FOTOGALLERY






Facebook Twitter Rss