ANNO 9 n° 292
''Fotografie di Soriano nel Cimino (1905-1910)
Sabato 21 settembre l'inaugurazione. Saranno presenti i principi Chigi Albani
18/09/2019 - 10:31

SORIANO NEL CIMINO - Sabato 21 settembre, alle ore 17.00, presso il complesso monumentale di Palazzo Chigi Albani di Soriano nel Cimino, si inaugurerà la mostra ''Fotografie di Soriano nel Cimino (1905-1910). Dalla raccolta d’archivio di Palazzo Chigi di Ariccia''.

Saranno presenti all’inaugurazione anche i principi Mario Chigi Albani e il figlio Flavio.

La mostra, curata dall’architetto Francesco Petrucci, conservatore di Palazzo Chigi di Ariccia, espone oltre 70 fotografie antiche raffiguranti il paese di Soriano e il Palazzo Chigi Albani conosciuto anche come Papacqua e Villa Madruzzo, in gran parte scattate dal principe Francesco Chigi Albani ai primi anni del ‘900.

Dopo un incontro avvenuto lo scorso nella seconda metà del 2018 con il sindaco di Soriano, Fabio Menicacci, ed i suoi collaboratori e organizzatori, Francesca Ceci e Francesca Pandimiglio, di Soriano Terzo Millennio onlus e Andrea Zolla di Archeotuscia Soriano, l’Amministrazione comunale ha deciso di dedicare un percorso espositivo totalmente inedito di questo prezioso materiale, che è particolarmente significativo per la storia e la ricerca storiografica della città. Le foto originali validamente conservate presso il Palazzo Chigi di Ariccia saranno esposte su pannelli esplicativi.

Il Palazzo Chigi di Ariccia, dopo la vendita nel 1917 alla Stato italiano del palazzo Chigi di Roma, attuale sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha rappresentato fino al 28 dicembre 1988, quando la dimora venne acquistata dal Comune di Ariccia, la principale residenza della prestigiosa casata romana.

Il palazzo conserva il suo arredamento originario, incrementato da opere d’arte, manufatti, libri, memorie di famiglia e documenti archivistici provenienti da altre dimore chigiane, dismesse o alienate, in primo luogo dal palazzo romano.

In archivio è presente un’importante collezione di antiche fotografie, dislocate tra la metà del XIX e i primi decenni del XX secolo, inerenti i Chigi, le parentele nell’ambito dell’aristocrazia italiana ed europea, le varie proprietà tra Roma e il territorio laziale.  

Fa parte del materiale fotografico un album specificatamente dedicato all’ex feudo di Soriano nel Cimino, con 48 fotografie scattate dallo stesso Francesco Chigi (Roma 1881-1953), che fu ottimo fotografo dilettante e studioso di ornitologia, databili al primo decennio del secolo scorso, attorno al 1905.

Le fotografie, incollate nelle pagine di due album, sono decorate con inserti floreali e presentano delle sintetiche didascalie, probabilmente inserite in un secondo momento, attorno al 1915, da Laura Chigi, poi contessa Grisi Rodoli della Piè (Roma 1898-1984), che è stata l’ultima proprietaria del palazzo Chigi Albani di Soriano fino al 1978.

In un altro album sono inoltre raccolte ulteriori 18 fotografie, con una sciolta raffigurante la facciata del palazzo Chigi Albani, di cui 7 datate al 1908 e le restanti databili tra il 1905 e il 1910, tutte probabilmente scattate sempre da Francesco Chigi con le didascalie inserite da Ludovico Chigi (Ariccia 1866 – Roma 1951), padre di Laura e fratello di Francesco.







Facebook Twitter Rss