ANNO 7 n° 347
Fondi europei, M5S incontra i cittadini
Il portavoce Carlo Eugeni: ''Fondiamo risorse in movimento''
18/11/2017 - 09:16

ORTE - Riceviamo e pubblichiamo da Carlo Eugeni, portavoce degli attivisti del M5S:

Mentre il Sindaco parte da Orte per andare a Bruxelles a imparare come si utilizzano i fondi europei e come vi si accede, il MeetUp 5 Stelle di Orte crede che il metodo da seguire sia diametralmente opposto. Per questo porterà le istituzioni europee vicino ai cittadini, ovvero chi davvero conta nella gestione dell’amministrazione territoriale per cercare di dare alla cittadinanza le risposte che sempre più ansiosamente chiede di ottenere e per vedere finalmente la propria città rifiorire. A tal fine, gli attivisti pentastellati locali organizzeranno presso i locali del Dopo Lavoro Ferroviario di Orte scalo, domenica 19 Novembre alle ore 17:00, il convegno 'FondiAmo, Risorse in MoVimento'.

L'incontro verterà sui fondi europei e vedrà la partecipazione attiva dei portavoce del Movimento 5 Stelle eletti nelle circoscrizioni del Lazio Fabio Massimo Castaldo (Parlamento Europeo), Roberta Lombardi (Camera dei Deputati e candidata alla Presidenza della Regione Lazio) e Silvia Blasi (Regione Lazio). Dopo una breve identificazione del funzionamento generale dei fondi europei, si procederà all'analisi di progetti realizzati con fondi a finanziamento diretto e specificatamente dei programmi di sviluppo urbano, di cittadinanza attiva, di ambiente e di risorse naturali. L'incontro proseguirà con l'analisi della programmazione regionale 2014-2020, con particolare riferimento alla gestione delle risorse ambientali. Concluderà l'incontro un confronto degli intervenuti con la popolazione sulle tematiche affrontate. In particolare sarà possibile capire come si possono usare i fondi europei in relazione alle specifiche esigenze del territorio ortano e a come sono stati utilizzati per risolvere problemi concreti in realtà simili alla nostra.

“Non vogliamo fare polemica, ma non c’è più tempo ormai. In campagna elettorale tutti erano d’accordo nel sostenere che Orte versava in un periodo di stagnazione e che era giunto il tempo di agire. Dopo un anno e mezzo di nuova gestione poco sembra essere stato fatto e con poca lungimiranza. Siamo in una situazione economica in cui non ci si può più permettere una gestione scellerata della cosa pubblica. Ma siamo positivi, per questo intendiamo essere di aiuto a chiunque voglia usare le conoscenze e i contatti che emergeranno dal convegno, purché vengano applicati per il bene della cittadinanza, indipendentemente da chi li userà. L’incontro che abbiamo organizzato verterà principalmente sui Fondi Europei, sulle prospettive che concretamente offrono ai cittadini, aldilà degli slogan da campagna elettorale che spesso li vedono citati come panacea per qualsiasi male, quindi spesso a sproposito” afferma il portavoce locale degli attivisti del M5S Carlo Eugeni.







Facebook Twitter Rss