ANNO 8 n° 229
Flaminia, annunciato il progetto giovani
Bravini: ''L'obiettivo è quello di diventare punto di riferimento dei ragazzi''
17/07/2018 - 09:26

CIVITA CASTELLANA - La Flaminia Calcio Civita Castellana annuncia ''Il progetto giovani'' iniziativa finalizzata alla valorizzazione dei calciatori.

''Il nostro obiettivo – ha detto il presidente Francesco Bravini – è quello di diventare punto di riferimento per i ragazzi della bassa Tuscia. Abbiamo scelto uno staff tecnico di alta qualità, di esperienza e grande affidabilità che seguiranno nella prossima stagione sportiva tutte le formazioni giovanili e i tecnici''.

In pratica saranno interessate le squadre dalla juniores nazionale, che sarà allenata del tecnico Fabio Tocci, in giù.

La gestione è stata affidata a Paolo Minicucci, (ex Commissario tecnico della nazionale italiana calcio a 5), che sarà il responsabile del settore giovanile; al suo fianco come supervisori tecnici lavoreranno il dottor Emanuele Marra, ex metotologo di Montella con Roma, Catania, Fiorentina e Milan e il professor Giorgio Zito preparatore atletico della Nazionale Italiana di calcio a 5.

A coordinare l’iniziativa sarà Roberto Montenero, agente sportivo della Football Service. Il progetto si chiama 151 nasce da un’ idea di Gabriele Ugherani, Stefano Petitti, Enrico Rosati e Massimo Montenero.

''Alla luce degli ultimi insuccessi dal calcio italiano – dice Montenero – in particolar modo la crisi dei vivai, c'è l’esigenza di un rinnovamento strutturale della metotologia di formazione del giovane calciatore. Il futuro sarà la formazione del calciatore totale quale strumento per lo sviluppo di un calcio totale. Sarà applicato un nuovo modello di addestramento del giovane calciatore e di formazione dell’istruttore, attraverso un format dinamico, moderno, e attuale''.






Facebook Twitter Rss