ANNO 8 n° 231
Fisco, agosto senza cartelle a Viterbo
L'Agenzia delle Entrate ''congela'' oltre 4100 comunicazioni
07/08/2018 - 07:06

VITERBO - Sarà ancora un agosto senza pensieri per i viterbesi. Il Fisco ha infatti deciso di prorogare la cosiddetta operazione ''zero cartelle'' congelando cartelle e comunicazioni provenienti dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Il provvedimento andrà a bloccare circa 144.000 atti in tutto il Lazio, mettendo la regione al primo posto in Italia per numero di cartelle sospese. Per quanto riguarda la città dei papi, la sospensione riguarderà 1200 atti tra cartelle e avvisi, a cui vanno aggiunte altre 1800 comunicazioni.

''Il fisco 'congela' le cartelle e le comunicazioni nel mese di agosto - informano dall'Agenzia delle Entrate -. Non ci sarà stop solo per tutti gli atti cosiddetti inderogabili e che dovranno quindi essere comunque inviati. La notifica di tutti i documenti 'congelati' riprenderà al termine delle settimane di sospensione, durante le quali comunque le attività ordinarie delle strutture di entrambe le Agenzie proseguiranno senza interruzioni''.

Per quanto riguarda gli atti inviati, rispetto ai numeri del 2016, si registra comunque una diminuzione in tutta la Regione del 16%, passando da 4,2 milioni a 3,5 milioni di notifiche. Dati in diminuzione anche a Viterbo dove si è passati dai 182.801 atti nel 2015 ai 171.000 dell'anno successivo.






Facebook Twitter Rss