ANNO 8 n° 348
Filippo Lazzari eletto al Crul
Lo studente viterbese nel Comitato regionale delle Università del Lazio
22/02/2018 - 16:34

VITERBO - Grande risultato per l’Università degli Studi della Tuscia con l’elezione di Filippo Lazzari (rappresentante degli studenti in Consiglio di Amministrazione) come Rappresentante degli Studenti al Crul (Comitato Regionale delle Università del Lazio).

Dopo anni di duro lavoro, esperienza e seria preparazione, l'Unitus e i ragazzi della lista Università dello Studente vedono riconfermati i risultati ottenuti nella rappresentanza studentesca regionale già raggiunti da Federico Stendardi. La vittoria, conferma il prestigio e la forza dell’Università degli Studi della Tuscia già guadagnati con l’elezione del Rettore Alessandro Ruggieri a presidente del Crul.

Un risultato che dà grande rilevanza, non solo all'Ateneo, ma a tutto il sistema culturale e della pubblica istruzione del territorio della Tuscia.

Il grande traguardo è stato raggiunto anche grazie all'essenziale sostegno dei colleghi rappresentanti al Senato Accademico Lucrezia Scioscia Santoro, Silvia Lucarini e Antonio Pio Sergi.

Le più sentite congratulazioni giungono anche dal presidente dell'Associazione UniVerso Giovani, Emanuele Brodo, che ha sempre creduto in questo gruppo e nella preparazione di Filippo Lazzari.

Le elezioni che si sono svolte lo scorso lunedì 19 febbraio, presso l'Università di Roma “La Sapienza”, per l'assegnazione dei 3 seggi disponibili, hanno visto eletti anche un rappresentante degli studenti dell'Università Tor Vergata e uno dell'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

Il Crul, è composto dai rettori delle università laziali, dal vice presidente delle Regione Lazio e da tre rappresentanti degli studenti. E' l'organo che si esprime su proposte riguardo agli obiettivi del sistema universitario, ed ha il compito di coordinare le iniziative in materia di programmazione degli accessi all’istruzione universitaria nonché al coordinamento con il sistema scolastico, con le istituzioni formative della Regione Lazio e con le istanze economiche e sociali del territorio.






Facebook Twitter Rss