ANNO 7 n° 264
Fiat Professional, tra promozione e solidarietà
30/05/2017 - 16:52

 

Un occhio alla solidarietà, ma l'altro fisso al mercato: Fiat Professional, uno dei brand della società Fca, sta accelerando molto nella promozione del proprio marchio sul territorio italiano con una serie di iniziative piuttosto diversificate in tutto il Paese.

Fiat a sostegno delle zone terremotate. Partiamo proprio dal raccontare il progetto solidale avviato alla fine di aprile in regione Lazio, per offrire assistenza alle zone colpite dal terribile terremoto: si chiama “Insieme per ricominciare” e mette gratuitamente una flotta di sei Talento, tre Fullback e un Ducato a disposizione di piccole imprese, artigiani, scuole, associazioni sportive e di tutti i cittadini coinvolti in progetti finalizzati alla ricostruzione dei comuni interessati.

Veicoli gratuiti per le popolazioni. I mezzi professionali di Fiat diventano una locomotiva per la ripresa economica grazie all'iniziativa di van sharing per la ricostruzione, una nuova formula che consente alle popolazioni terremotate di utilizzare, come detto in modo gratuito, di un Ducato furgone a passo lungo, di quattro Talento, di due Talento combi, di un Fullback cabina estesa e di due Fullback doppia cabina, da ritirare in piazza del Donatore ad Amatrice, dove inoltre alcuni esperti forniranno suggerimenti sui modelli più adatti a seconda delle esigenze.

Ultimo tassello di iniziative solidali. In dettaglio, 'Fiat Pro ricostruzione. Insieme per ricominciare' stabilisce l'opportunità per ogni persona di impiegare un mezzo della flotta al giorno e fino a due volte ogni settimana, ed è solo l'ultimo tassello delle iniziative di FCA per le aree terremotate, dopo la raccolta fondi avviata attraverso la Croce Rossa Italiana e la sospensione del pagamento delle rate e dei canoni per tutti i contratti di finanziamento, leasing e noleggio per gli abitanti dei territori interessati dal sisma.

Sbarco in Tv. Dalla solidarietà alla promozione tout court: più o meno in contemporanea, infatti, Fiat Professional ha avviato anche una partnership con “È uno sporco lavoro”, nuova trasmissione Discovery Italia condotta dal famoso Chef Rubio, che viaggerà lungo lo Stivale alla ricerca di esperienze professionali e umane a bordo di due mezzi Fca, ovvero i rinomati veicoli Fullback e Talento, ultimi nati nella famiglia torinese. L'esordio televisivo di questo nuovo show è stato il 1 maggio su DMAX, con immediato successo di pubblico e critica.

Lo show di Chef Rubio. Tra i protagonisti di ogni puntata ci sono appunto Chef Rubio, che si cimenterà in mestieri che non conoscono vacanza, ma anche l’inarrestabile pick-up Fullback, che si dimostra un più che valido alleato per attività professionali o tempo libero. Tra i vari personaggi che saranno oggetto delle puntate ci sono gli scaricatori del porto di Cagliari, gli spazzacamini dell’Emilia Romagna, i pescatori della Costiera Amalfitana e gli addetti alle pulizie dei vetri dei grattacieli di Milano.

Il capofila resta il Ducato. Si allarga dunque la gamma di veicoli di Fiat Professional, che è arrivata in questo modo a coprire il 97% del mercato grazie a cinque modelli di grande efficacia e prestazioni. La stella più brillante resta quella del 'capostipite' Ducato, che dal 1981 a oggi ha accumulato premi e successi, al punto che la sesta generazione mantenuto anche nel 2016 la leadership indiscussa nel segmento “large van” a livello europeo, risultando in cima alle classifiche delle vendite in tredici mercati e nei camper.

Una lunga storia di successi. Non è un caso che questo veicolo davvero speciale sia il preferito anche da chi si avvicina al noleggio di mezzi, una tecnica che si sta diffondendo sempre più anche grazie al Web. In questo ambito, i principali operatori nazionali come Giffi Noleggi non mancano infatti di inserire il Ducato nel parco a disposizione di chi ricerca il noleggio furgoni a Milano o nelle altre principali città dello Stivale, puntando sulla poliedricità e sulla assoluta affidabilità delle prestazioni di questo storico modello, prodotto in oltre 10 mila varianti e venduto in più di 80 Paesi al mondo.







Facebook Twitter Rss