ANNO 8 n° 262
Festini a base di
droga, condannato
Gli invitati tutti minorenni: ‘’Vendevano l’oro dei genitori per comprare le dosi’’
Barbara
12/07/2018 - 06:29
di Barbara Bianchi

VITERBO – Festini super esclusivi all’interno di un appartamento vicino piazza del Teatro. Tra gli ospiti d’onore, droga di ogni genere: marijuana, hashish, eroina, cocaina e anfetamina.

Tutta posta sotto sequestro dagli uomini della squadra mobile viterbese: a finire in manette per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un ragazzo, poco più che ventenne, finito alla sbarra davanti al collegio di giudici.

Ad aggravare la sua posizione, gli invitati. Tutti minorenni a cui F.S. avrebbe ceduto dosi di marijuana e hashish. All’interno del suo appartamento, gli uomini della polizia avrebbero ritrovato  anche tutto il materiale per il confezionamento e il consumo della droga: pipe artigianali e piccoli martelli per ridurre in polvere la cocaina.

''Siamo arrivati a lui – ha spiegato in aula il sostituto commissario – per via di strani movimento all’interno di un compro oro della zona: questi ragazzi, giovanissimi in alcuni casi, vendevano l’oro dei genitori per comprare dosi di droga''.

Ieri la condanna per il 20enne: riconosciutagli la lieve entità del fatto, dovrà scontare 6 mesi di arresto e pagare 1100 euro di multa, pena sospesa.







Facebook Twitter Rss