ANNO 7 n° 84
Festa di Sant'Antonio, occhio ai divieti
Fino al 17 gennaio provvedimenti sul traffico e sulla sosta veicolare
05/01/2017 - 19:17

VITERBO - In occasione dei tradizionali festeggiamenti in onore di Sant'Antonio Abate che si svolgeranno a Bagnaia, nei giorni 5-6-7-8-16 e 17 gennaio, tra cui l'accensione del Sacro Fuoco, è stata emessa l'apposita ordinanza (Polizia Locale, n. 186/2016) con i vari provvedimenti in merito al traffico e alla sosta veicolare. Queste le principali disposizioni:

piazza XX Settembre, divieto di sosta dalle ore 14 del 5 gennaio alle ore 14 del 17 gennaio; sulla stessa piazza inoltre, nei giorni 6-7-8 gennaio, sarà istituito il divieto di sosta e il divieto di transito veicolare (escluso via di scorrimento) dalle 8 alle 18.

- via J. Barozzi, divieto di circolazione veicolare e divieto di sosta, dalle 8 alle 18 dei giorni 6-7-8 gennaio; stessi divieti anche il 16 gennaio dalle 7,30 alla mezzanotte (anche su via Giambologna);

via Zuccari, divieto di sosta e doppio senso di circolazione, dalle 8 alle 18 dei giorni 6-7-8 gennaio;

interdizione della circolazione veicolare il 16 gennaio dalle 17 fino a cessata necessità nel tratto compreso tra viale Fiume – intersezione strada Pian del Cerro - fino a via Cardinal De Gambara, altezza largo Calisti; stesso provvedimento su viale Fiume, nel tratto compreso tra l'immissione al parcheggio di piazza del Ponte e piazza XX Settembre; in quest'ultimo tratto è previsto il divieto di circolazione anche il giorno 17 gennaio dalle 10 alle 11.

Tra gli altri provvedimenti:

divieto di circolazione degli autobus privati e del Trasporto Pubblico Locale in piazza XX Settembre, dalle 14 alle 21 del 5 gennaio e dalle 7 alla mezzanotte dei giorni 6-7-8 e 17 gennaio; deviazione del percorso di andata della linea 6, corsa lunga, da viale Fiume in via S. Anna e istituzione del capolinea della linea 6, corsa breve, in viale Fiume, intersezione strada Pian del Cerro;

divieto di sosta intersezione viale Fiume, via S. Anna e strada Pian del Cerro, dalle 7 alla mezzanotte dei giorni 6-7-8 gennaio, al fine di consentire la fermata del bus della linea n. 6.







Facebook Twitter Rss