ANNO 9 n° 295
Fasciatoi nei pubblici esercizi, on line l'avviso per i contributi
Sberna: ''Viterbo vuole essere una città a misura di bambino e di famiglia''
10/10/2019 - 10:19

VITERBO - Il Comune concede un contributo economico per agevolare l'acquisto di fasciatoi da parte di pubblici esercizi viterbesi che somministrano bevande e alimenti, online l'avviso pubblico per farne richiesta. Lo comunica l'assessore ai servizi sociali e alle politiche per la famiglia Antonella Sberna, che solo qualche giorno fa aveva dato notizia dell'incentivo da parte dell'amministrazione comunale.

''Questo avviso nasce dalla consapevolezza che le famiglie di oggi sono cambiate rispetto al passato – sottolinea l'assessore Sberna -. I genitori escono sempre più frequentemente con i bambini, viaggiano insieme ai loro piccoli, frequentano alberghi, ristoranti e bar. Amano condividere momenti di svago con amici e parenti in locali pubblici, all'interno dei quali vorrebbero poter soddisfare le loro esigenze genitoriali. Il cambio del proprio piccolo rientra tra queste esigenze. Nei giorni scorsi, in giunta, abbiamo approvato la delibera per lo stanziamento dei fondi. Ora siamo pronti anche con l'avviso pubblico che consente ai proprietari di pubblici esercizi del territorio comunale di richiedere il contributo che sosterrà l'acquisto dei fasciatoi da collocare all'interno degli spazi riservati ai servizi igienici o nelle loro immediate vicinanze. Questo progetto lo avevo a cuore da tempo – ha confidato l'assessore -. Viterbo vuole e deve essere una città a misura di bambino e di famiglia. E questo contributo comunale è sicuramente in linea con questa nostra volontà: quella di pensare in grande pensando ai piccoli''.

Possono presentare domanda pubblici esercenti che somministrano alimenti e bevande al pubblico – si legge nell'avviso - con sede o unità operative presenti nel comune di Viterbo e in regola con il pagamento dei tributi comunali. I fasciatoi dovranno essere mantenuti per un minimo di tre anni. L'erogazione del contributo avverrà fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Le domande dovranno essere inviate al Comune di Viterbo, tramite pec, all'indirizzo protocollo@pec.comuneviterbo.it entro e non oltre 30 giorni dalla data di pubblicazione dell'avviso, utilizzando l’apposito modello.

L’avviso pubblico e modulo per la domanda sono reperibili sul sito del Comune (CLICCA QUI). Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'ufficio Sostegno sociale alla mail gciprini@comune.viterbo.it.






Facebook Twitter Rss